Sarego, irruzione in casa: un chilo di marijuana e 4 arresti

Uno degli arrestati era ricercato per due diversi provvedimenti, uno per evasione ed un altro in materia di stupefacenti ed armi

Nella mattinata di venerdì i carabinieri della Compagnia di San Bonifacio hanno tratto in arresto 4 persone, tra cui un pericoloso ricercato.

L'operazione

Da svariati giorni i militari avevano notato e monitorato dei movimenti anomali dal centro sambonifacese verso il vicentino, movimenti che hanno condotto a Meledo di Sarego. L'ipotesi degli investigaroi era che si fosse in presenza di un giro di spaccio di stupefacenti e da lì la decisione di fare irruzione in un’abitazione.

I carabinieri veronesi, supportati anche dai colleghi di Vicenza, hanno trovato 1 kg di marijuana, 150 gr di semi di marijuana, tutto l’occorrente per il confezionamento delle dosi e 3000 euro in contanti, ritenuti provento dell’attività delittuosa.

Gli arresti

In manette sono finiti un’italiana 45enne, un romeno di 21 anni e due albanesi 26enni, irregolari. Inoltre, gli ulteriori accertamenti hanno fatto emergere che uno dei giovani albanesi era ricercato per due diversi provvedimenti, uno per evasione ed un altro in materia di stupefacenti ed armi. Al termine delle operazioni i tre uomini sono stati accompagnati presso il carcere di Vicenza mentre la donna è stata posta agli arresti domiciliari.

Potrebbe interessarti

  • Il dolce sollievo dell'estate: scopri le 4 top gelaterie di Vicenza

  • Drunken Duck, post shock: "Accuse pesanti"

  • Drunken Duck: ecco l'accusa

  • I colori più alla moda dell'estate del 2019

I più letti della settimana

  • Schianto auto-moto: centauro gravissimo

  • Il dolce sollievo dell'estate: scopri le 4 top gelaterie di Vicenza

  • Rapina finita nel sangue: l'accusa è di omicidio volontario

  • Batte la testa contro il palo della porta: gravissimo, in Rianimazione

  • Incidente tra Tir in A4, un ferito incastrato nel camion: chilometri di coda

  • «Zonin sapeva tutto: io, rovinato negli affari e negli affetti»

Torna su
VicenzaToday è in caricamento