Si presenta all'anagrafe con passaporto falso: arrestato e subito liberato

Giallo sul possesso del documento di identità contraffatto da parte di un cittadino liberiano 42enne da tempo regolare in Italia. Indagini dei carabinieri in corso

I carabinieri di Lonigo, nel primo pomeriggio di sabato, ottobre 2018, hanno arrestato per il reato di possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi il cittadino liberiano Ken Ruja, 42enne, regolare in Italia, già residente a Sarego e, di recente, trasferitosi a Montecchio Maggiore.

L’arresto dell’uomo è scaturito a seguito di una segnalazione pervenuta dal Comune di Sarego, nella quale si faceva riferimento al fatto che l’extracomunitario si era presentato presso l'ufficio anagrafe esibendo una carta di identità che poteva essere falsa.

I militari dell’Arma hanno segnalato l’episodio all’autorità giudiziaria richiesto l’emissione di un mandato di perquisizione domiciliare che ha permesso di trovare e sequestrare un passaporto, palesemente falso, rilasciato dalle autorità Liberiane.  Il giudice, preso atto dell’avvenuto arresto, ha disposto l’immediata scarcerazione del cittadino liberiano. Le indagini dei carabinieri proseguono per verificare la provenienza del passaporto ed eventuali complici.

Potrebbe interessarti

  • Scopri come igienizzare la lavatrice, con il caldo è una operazione da fare

  • Scopri i top 4 agriturismo per l'estate a Vicenza: freschi, per bambini, con buona cucina

  • Drunken Duck: ecco l'accusa

  • Come allontanare gli scarafaggi: rimedi efficaci

I più letti della settimana

  • Inferno in A4: schianto tra 4 tir, un morto

  • Scopri come igienizzare la lavatrice, con il caldo è una operazione da fare

  • Tragedia all'alba: 17enne trovata senza vita dai genitori

  • Allarme climatico per il caldo torrido: picco a 40 gradi

  • Malore fatale in bici: ciclista perde la vita

  • In arrivo il caldo estremo: anziani e bimbi a rischio

Torna su
VicenzaToday è in caricamento