Sandrigo, irriducibile ubriacone al volante con auto e assicurazione del padre morto

Non riesce proprio a stare lontano dalla bottiglia anche se deve guidare, C.F., 57enne di Sandrigo, pizzicato domenica pomeriggio con un tasso etilico 5 volte oltre il limite. La patente gli era stata restituita da appena una settimana dopo un anno di sospensione ed è stata quindi revocata

Immagine di archivio

Non gli è servito il percorso di riabilitazione affrontato durante l'anno di sospensione della patente. Il documento gli era arrivato da appena una settimana e C.F., 57 anni, di Sandrigo, è stato di nuovo fermato ubriaco al volante. Non solo: l'auto su cui viaggiava risulta essere intestata ed assicurata a nome del padre, morto da 10 anni. 

La polizia locale ha fermato l'uomo domenica pomeriggio, nel corso di alcuni controlli lungo la Marosticana, e il suo stato di alterazione alcolica era evidente. L'etilometro ha misurato un tasso 5 volte oltre il limite. Oltre a una multa fino a 6mila euro, al recidivo la patente è stata revocata, perchè sospesa poco più di un anno prima, per lo stesso motivo. 

Ulteriori indagini sono in corso per chiarire come sia possibile che, a 10 anni dal decesso, l'auto sia ancora intestata al padre del 57enne, che risulta anche essere ancora il titolare dell'assicurazione. 

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio ditta stoccaggio rifiuti speciali: colonna di fumo visibile a chilometri di distanza

  • Coronavirus, cresce il numero dei contagi in Veneto: 1272 casi nel Vicentino

  • Emergenza Covid: spostamenti ingiustificati, fioccano le multe in città

  • Coronavirus, da lunedì i cittadini possono richiedere i buoni spesa: ecco come fare

  • Coronavirus, superati i 10mila contagi in Veneto: diminuiscono i ricoverati

  • Coronavirus è nell'aria e nelle superfici? Ecco quante ore rimane

Torna su
VicenzaToday è in caricamento