San Vito di Leguzzano, acquedotto chiuso: è inquinato

Le analisi dell'Ulss hanno evidenziato la presenza di un batterio che causa diarrea e dolori addominali. Numerosi cittadini si sono rivolti al medico lamentando questi sintomi

Chiuso l'acquedotto a San Vito di Leguzzano

Diarrea e dolori addominali: stavano diventando troppo numerose le persone che si rivolgevano ai rispettivi medici con questi sintomi, tanto da far sospettare che le cause potessero essere nell'ambiente e, più precisamente nell'acqua. 

ACQUA INQUINATA NEL VICENTINO

Il fatto, riportato da Il Giornale di Vicenza, è avvenuto a San Vito di Leguzzano, dove il sindaco, Umberto Poscoliero, ha chiamato i tecnici dell'Arpav affinchè prelevassero un campione dell'acqua del "Fontan", l'acquedotto locale, per analizzarlo. E' emersa la presenza di un batterio, il Clostridium perfringens, che provoca disturbi gastrointestinali, come quelli accusati da molti cittadini. 

Il primo cittadino ha così deciso di chiudere l'acquedotto e di utilizzare l'acqua di quelli di Schio e di Malo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consegne alimentari a domicilio: l'elenco dei negozi che effettuano il servizio

  • Addio Flavia, se n'è andata la regina dei "spuncioti" del bar più amato di Vicenza

  • Perde il controllo della moto e si schianta: muore 42enne

  • Malore improvviso: muore automobilista

  • Ha un infarto all'inizio del cammino: morto escursionista

  • Covid-19 al centro estivo, alunna positiva al tampone: scatta il protocollo

Torna su
VicenzaToday è in caricamento