San Bortolo: sangue finito, falsifica l'esame di un bambino

L'episodio è avvenuto nel laboratorio dell'ospedale di Vicenza ed il tecnico è stato immediatamente scoperto, denunciato e la sua mansione è stata cambiata

Immagine di archivio

E' stata immediatamente scoperta la clamorosa falsificazione degli esami del sangue di un piccolo paziente di pediatria da parte di un tecnico del laboratorio del San Bortolo. Il dipendente è stato denunciato e gli è stata cambiata mansione, in attesa dei provvedimenti definitivi. 

Secondo quanto riferisce Il Giornale di Vicenza, l'uomo si sarebbe ritrovato a dover finire le analisi ma il sangue del paziente era finito. Così, anziché chiedere un prelievo ulteriore, ha copiato il valore mancante dalle precedenti analisi ed ha chiuso la pratica. Il sofisticato sistema di controllo, però, si è immediatamente accorto dell'anomalia e ha bloccato la procedura di rilascio. Il fatto è stato subito notato dal responsabile che ha segnalato il fatto alla Direzione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO|Inferno di fuoco all'alba: colonna di fumo visibile per chilometri

  • La classifica delle migliori scuole d'Italia: scopri le vicentine

  • Allerta meteo, occhi puntati sul Bacchiglione: piena prevista per mezzanotte

  • Minore va in crisi al reparto psichiatrico: i sanitari non riescono a calmarlo e chiamano i carabinieri 

  • Volo di 5 metri dal capannone: gravissimo operaio

  • Contributi fino a 1000 euro per trasformare l'auto in Gpl o metano

Torna su
VicenzaToday è in caricamento