Rossano, inguaribile giardiniere: trovate altre serre di marijuna

E' finito in caracere, C.S., 28 anni, di Rossano Veneto. I carabinieri di Romano d'Ezzelino, durante un controllo, hanno trovato nel suo garage due serre con 82 piante di cannabis. L'uomo era già stato arrestato per lo stesso reato

Le piante ritrovate dai carabinieri

Niente da fare: il giardinaggio è proprio la sua passione. Una passione che, però, gli è costato l'ennesimo guaio con la giustizia

Giovedì pomeriggio, C.S, 28 anni, pregiudicato, residente a Rossano Veneto è stato arrestato dai carabinieri di Romano d’Ezzelino. L'uomo già noto per reati di coltivazione e spaccio di sostanze stupefacenti, è stato oggetto di attività investigativa poiché i militari avevano il sentore che avesse proseguito l'attività. A seguito di alcuni servizi di osservazione e pedinamento dello stesso, i carabinieri intervenivano in un garage di cui il 28enne aveva disponibilità. All’interno venivano rinvenute due serre artigianali per la coltivazione della marijuana, con all’interno 82 piante di altezza da 70 cm a 1,50 mt, perfettamente allestite con impianti di aerazione e luci ad intensificazione, nonché specifici fertilizzanti ed un manuale completo per la coltivazione. Oltre alle piante, sono stati sequestrati 300 euro, ritenuti frutto di spaccio, e C.S. è tornato al San Pio X di Vicenza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il coronavirus

  • Coronavirus, caso sospetto nel Vicentino: potrebbe essere il "paziente zero"

  • Il cane defeca per strada, anziano raccoglie la cacca e la spalma in faccia a un ragazzino

  • Coronavirus: sei tamponi nel Vicentino, San Bortolo sommerso dalle telefonate

  • Coronavirus, massima allerta in Veneto: «Pronti a misure drastiche»

  • COVID-19, tutti negativi i tamponi nel Vicentino: 32 i contagiati in Veneto. Sesto morto in Italia

Torna su
VicenzaToday è in caricamento