Rosà, escursionista disperso nel canale di Agordo: aggiornamenti

Un escursionista 55enne di Rosà, L.B. non da notizie di sé da giovedì mattina, quando è partito per una gita sulle montagne di Canale di Agordo. Nella serata di venerdì, ancora nessuna traccia

C'è preoccupazione per un escursionista 55enne di Rosà, L.B., che non da notizie di sé da giovedì mattina, quando è partito per una gita sulle montagne di Canale di Agordo. Secondo quanto si apprende, l'uomo è partito giovedì alle 8 per un giro di 6 ore da Capanna Cima Comelle per una camminata in Val di Gares, dall'Orrido delle Comelle, Banca delle Fede, Malga Stia e rientro. Purtroppo il rosatese nel tardo pomeriggio non era ancora rientrato e la moglie ha allertato il soccorso alpino. Le ricerche non hanno dato esito immediato e sono riprese venerdì mattina. Sono presenti le Stazioni del Soccorso alpino di Val Biois, Agordo, Alleghe, Val Pettorina, Guardia di finanza, Corpo forestale dello Stato, vigili del fuoco.

Aggiornamento sabato ore 19: Nel terzo giorno di ricerche, sabato, le squadre del Soccorso alpino Dolomiti Bellunesi sono state trasportate in quota e sbarcate in diversi punti dall'elicottero per percorrere il tracciato da Capanna Cima Comelle, Orrido delle Comelle, Banca delle Fede, Malga Stia. Verificate tutte le alternative all'itinerario, i bivi, le tracce confondibili con sentieri, per non tralasciare alcuna possibilità. L'elicottero dei vigili del fuoco ha trasportato all'interno dell'Orrido delle Comelle una squadra di vigili e tecnici del gruppo forre del Soccorso alpino e speleo, per sondare le varie aree. Nel pomeriggio un forte temporale ha impedito un ulteriore sorvolo della zona da parte dell'elicottero del Suem di Pieve di Cadore. Anche oggi il cellulare dell'uomo è risultato sempre irraggiungibile. Alla ricerca hanno preso parte, del Soccorso alpino, le Stazioni di Val Biois, Agordo Alleghe con un'unità cinofila e il Gruppo forre del Veneto, il Sagf di Cortina e Passo Rolle, il Corpo forestale dello Stato con due unità cinofile, i vigili del fuoco. Domenica a partire dalle 6.30 riprenderanno le ricerche
 

Aggiornamento venerdì ore 19 Malgrado l'imponente ricerca appena sospesa, ancora nessuna traccia dell'escursionista vicentino. Da venerdì mattina, una sessantina di persone si sono ritrovate per proseguire la ricerca, imbarcate con l'attrezzatura sui diversi elicotteri presenti e sbarcate in differenti punti. L'elicottero del Comando 15° stormo dell'aeronautica militare di stanza a Cervia, l'NH 500 della Sezione aerea di Bolzano della Guardia di finanza, quello del Suem di Pieve di Cadore e dei vigili del fuoco, hanno effettuato ricognizioni senza purtroppo far luce sulla scomparsa del rosatese. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave perdita di gpl dal distributore di carburanti: pericolo esplosione

  • Rubano un'auto e si schiantano, un 14enne alla guida: denunciati due minorenni

  • Schianto in A4, grave un anziana: miracolati due bimbi di pochi mesi

  • Operaio trova l'amante nudo a letto, la moglie lo morde: denunciata per violenza domestica

  • Investita sulle strisce:21enne in Rianimazione

  • Schianto auto-moto sotto al cavalcavia: gravissimo centauro

Torna su
VicenzaToday è in caricamento