Centinaia di uccelli morti e un falco rarissimo in auto: denunciato 46enne

I carabinieri hanno fermato una vettura di un trentino con a bordo le quaglie e il volatile dal valore di 4000 euro. L'uomo non aveva la licenza di caccia

Un numero incredibile di quaglie morte, più di 100 e un Girfalco Persacro, una specie rarissima di falco, ancora vivo dal valore di 4000 euro. È quello che nella serata di giovedì i carabinieri hanno trovato stipato all'interno di un'auto con al volante un 46enne di Trento. 

Dopo aver chiamato i colleghi della forestale di Enego, l'uomo è stato denunciato per furto e sia le quaglie che il falco sono stati sequestrati. L'uomo, a quanto si apprende, era priva della licenza di caccia e del porto d'armi. Sull'animale raro sono in corso accertamenti da parte del personale della forestale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il virus cinese

  • Il cane defeca per strada, anziano raccoglie la cacca e la spalma in faccia a un ragazzino

  • Coronavirus, massima allerta in Veneto: «Pronti a misure drastiche»

  • Dimentica l'auto accesa al parcheggio per un’ora e va a lavorare: arrivano i carabinieri

  • Coronavirus, monta la paura: Regione attiva cordone sanitario, altri 7 tamponi positivi

  • Schianto semi frontale tra auto: sei feriti, paura per due bimbi piccoli a bordo

Torna su
VicenzaToday è in caricamento