Centinaia di uccelli morti e un falco rarissimo in auto: denunciato 46enne

I carabinieri hanno fermato una vettura di un trentino con a bordo le quaglie e il volatile dal valore di 4000 euro. L'uomo non aveva la licenza di caccia

Un numero incredibile di quaglie morte, più di 100 e un Girfalco Persacro, una specie rarissima di falco, ancora vivo dal valore di 4000 euro. È quello che nella serata di giovedì i carabinieri hanno trovato stipato all'interno di un'auto con al volante un 46enne di Trento. 

Dopo aver chiamato i colleghi della forestale di Enego, l'uomo è stato denunciato per furto e sia le quaglie che il falco sono stati sequestrati. L'uomo, a quanto si apprende, era priva della licenza di caccia e del porto d'armi. Sull'animale raro sono in corso accertamenti da parte del personale della forestale. 

Potrebbe interessarti

  • Spiedo, grigliata: che bontà. Scopri le migliori del vicentino

  • Forno a microonde: i vantaggi e rischi per la salute

  • I sintomi, la diagnosi, la terapia per riconoscere e affrontare l’intolleranza al lattosio

  • Il parco è in condizioni pietose: «chiuso per degrado»

I più letti della settimana

  • Superenalotto, jackpot sfiorato: tripletta di cinque

  • Truffa della "compagnia telefonica": entrano nel telefonino e le svuotano il conto corrente

  • Zecca, Medusa, Zanzara, Cimice, Vespa, Calabrone, Vipera: cosa fare in caso di puntura

  • Dove sono gli autovelox? Te lo dice l'app del cellulare

  • Intervento miracoloso al San Bortolo: bimba di un anno salvata in extemis 

  • Devastante rogo in un'azienda agricola: danni ingenti

Torna su
VicenzaToday è in caricamento