Roana, medico fa lo sciopero della fame: vuole andare in prigione

Da lunedì mattina il medico Roberto Faccin è in sciopero della fame e della sete, protesta perchè vuole andare poter immediatamente scontare i mesi di prigione a cui è stato condannato.

Il medico chirurgo Roberto Faccin, da due giorni ha iniziato lo sciopero della fame e della sete. Residente a Mezzaselva di Roana, mercoledì mattina si è messo in piazza, a pochi metri dal presepio ancora allestito, per protestare contro una legge che rischia, a suo dire, di fargli perdere il lavoro.  "Voglio andare subito in galera!" Ripete con forza ai passanti. 

Il dottore è da poco tornato dall'Africa dove lavora per rinnovare il passaporto. Un'operazione al momento impossibile, perchè Faccin è stato condannato per non aver versato gli alimenti alla sua ex moglie e non aver provveduto al mantenimento dei figli. La sentenza risale a qualche tempo fa, ma solo lo scorso settembre è arrivato il decreto esecutivo.  Il dottore  vorrebbe iniziare subito a scontare la ua condanna, per poi rinnovare il passaporto e ripartire per l'Etiopia. La legge, però, prevede che prima dell'inizio della pena debba trascorrere ancora un mese, il tempo prestabilito per chiedere misure alternative. Faccin, però, vuole andare in carcere. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittorio Brumotti aggredito in Campo Marzo: preso a sassate durante le riprese

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie»

  • Tamponamento tra mezzi pesanti in A4: muore camionista vicentino

  • Precipita dalla ferrata: gravissimo 28enne

  • Si allontana dalla comitiva durante l'uscita sulla Strada delle 52 gallerie: scatta l'allarme

Torna su
VicenzaToday è in caricamento