Rissa fuori dal Custom: aggressore trovato con un coltello da 34 centimetri

Notte movimentata fuori dal locale di via Zamehof, con due persone trasportate in ospedale, che si è conclusa nella mattinata successiva, con l'aggressore che arrivava in questura ancora fuori di senno

Alle ore 01.45 del 30.11.2018 le volanti intervenivano presso il locale ‘Custom Pub’ di via Zamenhof, dove appuravano che alle precedenti 01.30 un cliente allontanato poco prima perché in stato di alterazione eccessiva, era tornato sui suoi passi colpendo al volto con una grossa pietra uno degli addetti alla sicurezza, colpevole di averlo precedentemente allontananto.

Ne sarebbe poi nato un parapiglia a seguito del quale entrambi si procuravano ferite al capo bisognevoli di cure mediche, per cui venivano traportati presso il locale pronto soccorso. Nella mattinata odierna il presunto lapidatore si presentava in stato confusionale presso la sede della Questura, costringendo gli operatori ad interventire nuovamente. Nella sua disponibilità veniva rinvenuto un grosso coltello da cucina (del tipo utilizzato per tagliare gli arrosti, lungo oltre 34 cm), immediatamente oggetto di sequestro, con conseguente denuncia a piede libero per porto ingiustificato di armi od aoggetti atti ad offendere.

Si tratta del cittadino dominicano PBT, di 32 anni, domiciliato in città. Nei suoi confronti il Questore di Vicenza emetteva la misura preventiva dell'Avviso Orale, che veniva contestuualemente notificata all'interessato.

Potrebbe interessarti

  • Il dolce sollievo dell'estate: scopri le 4 top gelaterie di Vicenza

  • Drunken Duck, post shock: "Accuse pesanti"

  • Drunken Duck: ecco l'accusa

  • I colori più alla moda dell'estate del 2019

I più letti della settimana

  • Schianto auto-moto: centauro gravissimo

  • Il dolce sollievo dell'estate: scopri le 4 top gelaterie di Vicenza

  • Rapina finita nel sangue: l'accusa è di omicidio volontario

  • Batte la testa contro il palo della porta: gravissimo, in Rianimazione

  • Incidente tra Tir in A4, un ferito incastrato nel camion: chilometri di coda

  • «Zonin sapeva tutto: io, rovinato negli affari e negli affetti»

Torna su
VicenzaToday è in caricamento