Rapinato da due nomadi in centro a Vicenza: "Usato bambina come scudo"

Un pensionato 74enne ha raccontato di essere stato rapinato da due nomadi, alle 10 di venerdì mattina, in via Canove Vecchie. Quando ha tentato di difendersi avrebbero usato la bambina come scudo. Indifferenza dai passanti

Immagine di archivio

Rapinato da due nomadi in pieno centro storico, alle 10 del mattino, tra l'indifferenza dei passanti. Non vince nessuno in questa storia, raccontata a Il Giornale di Vicenza, da un pensionato 74enne. 

Il fatto è avvenuto alle 10 di venerdì mattina, in contrà Canove Vecchie. L'anziano era appena uscito dalla banca, quando è stato notato dalle due donne, una delle quali aveva anche una bimba in braccio, ed è stato seguito. Poi sono entrate in azione. Una l'ha aggredito e l'altra, fulminea, gli ha sottratto il portafoglio. Al suo tentativo di difendersi con il bastone che usa per camminare, la piccola sarebbe stata usata come scudo. 

Il bottino è di 550 euro ma il danno morale è di gran lunga superiore. Il pensionato, infatti, dice di essere rimasto ferito per l'insicurezza diffusa, per il fatto che nessuno sia intervenuto. Probabilmente non sporgerà denuncia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal 2 giugno cade l'obbligo di mascherina all'aperto

  • Riapertura di asilo, materne, centri estivi e le novità per la scuola a settembre

  • Operazione "gomme da arresto": 5 indagati per frode, sequestrati beni per 11 milioni

  • Perde il controllo della moto e si schianta contro un muro: muore 22enne

  • Centauro esce di strada mentre sta percorrendo il Costo: ferito 55enne

  • Travolta da un'auto: muore donna di 55 anni

Torna su
VicenzaToday è in caricamento