Rapinano zaino con mezzo chilo di marijuana a un minore: due arrestati

Gli agenti della polizia locale Nord Est Vicentino aveva notato i 4 giovani litigare furiosamente, in breve hanno scoperto la verità. I fatti sono avvenuti mercoledì alle 16 ad Ancignano

Una pattuglia del Distaccamento di Sandrigo della Polizia Locale Nordest Vicentino impegnata in normale servizio di controllo del territorio, notava 4 ragazzi che stavano  litigando animatamente a bordo strada di via Croce (S.P. 248 - Marosticana).

Alla vista degli agenti, due di loro a bordo di ciclomotore si allontanavano immediatamente, ma la prontezza della polizia locale permetteva di annotare la targa. Gli altri due, a bordo di motociclo, non si avvedevano subito dell'arrivo della pattuglia, che poteva facilmente bloccarli ed identificarli.

La scoperta

Viste le risposte non convincenti dei giovani, gli Agenti decidevano di approfondire il controllo ispezionando uno zaino che si trovava nei pressi del motociclo. All'interno, veniva rinvenuto un sacchetto contenente mezzo chilo di marijuana, che allo spaccio al dettaglio avrebbe potuto fruttare 5.000 euro.

I giovani, identificati come Ridge Obeng, 18enne di Vicenza, e Federico Klein, 18enne di Vicenza, si affrettavano a dire che era di proprietà di coloro che si erano allonanati.

La pattuglia chiedeva allora il supporto degli altri Colleghi del Distaccamento di Sandrigo, che accompagnavano i giovani in Comando per approfondire gli accertamenti.

La rapina

Gli Agenti visionavano le immagini dell'impianto di videosorveglianza recentemente installato dall'Amministrazione Comunale, constatando che, pochi istanti prima del loro arrivo, la coppia di fermati aveva letteralmente rapinato lo zaino agli altri due, con una reiterata azione violenta a base di pugni, calci e copiosi spruzzi di spray al peperoncino in possesso del Klein.

Le "vittime"

Con la collaborazione dei Colleghi di Thiene, venivano rintracciati gli altri giovani all'ospedale di Bassano del Grappa, ove si erano recati con i rispettivi genitori a seguito delle lesioni riportate, guaribili in 5 giorni di prognosi. I due venivano identificati in M.P., 18enne del bassanese, ed un 17enne sempre del bassanese. Sempre alla presenza dei genitori, i due giovani confessavano che la sostanza stupefacente era inizialmente detenuta dal minorenne, il quale l'avrebbe dovuta consegnare ai giovani di Vicenza previo pagamento di  3.500 euro. I due vicentini, anzichè pagarla, l'hanno letteralmente rapinata, unitamente al portafoglio del minorenne.

Per questo Obeng e Klein sono stati arrestati in flagranza dei reati di rapina del portafoglio, detenzione ai fini di spaccio di mezzo chilo di Marijuana e lesioni personali aggravate. Su disposizione del Pubblico Ministero, Alessandra Block,i due venivano associati alla Casa Circondariale di Vicenza in attesa di convalida.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento scontro auto-camion sulla Sp 26: muore una 52enne vicentina

  • Cade dalla finestra: gravissima una donna

  • Vicenza ha i migliori bar: 3 premiati dal Gambero Rosso

  • Grave infortunio sul lavoro: in fin di vita 78enne schiacciato dal trattore

  • Saccheggia alcolici al Tosano e aggredisce le guardie: arrestato 45enne

  • Nubifragio-lampo nel Vicentino: strade e cantine allagate

Torna su
VicenzaToday è in caricamento