Rapina e aggressione a due pensionati: in carcere 28enne

Il marocchino Rachid Ben Baa, volto molto noto alle forze dell'ordine e condannato per diversi reati anche violenti nella giornata di mercoledì è finito al San Pio X dai domiciliari dove si trovava

Foto di archivio

Rapina, furto ricettazione, anche violenza nei confronti di due pensionati.  È un volto noto Rachid Ben Baa, marocchino di 28 anni, residente a Lonigo  che nella giornata di mercoledì è stato prelevato dai carabinieri nella sua abitazione, dove si trovava ai domiciliari, per essere portato in carcere.

L’uomo deve scontare la pena residua di quattro e sei mesi per i reati di tentata rapina e furto con strappo avvenuti il 6 marzo del 2017 e per rapina commessa il 30 luglio 2018, entrambi gli eventi verificatisi a Lonigo.

Nel marzo di due anni fa Ben Baa, aveva tentato un furto da un furgone di un commerciante ambulante che lo aveva colto sul fatto. Il marocchino, per reazione, lo aveva colpito provocandogli una frattura. Lo scorso anno, invece, l’africano era entrato a casa di due coniugi leoniceni dove ha rubato cento euro e due orologi, aggredendo la coppia che è finita al pronto soccorso.

Potrebbe interessarti

  • Scutigera: quante ne avete in casa? Sono da non uccidere!

  • Spiedo, grigliata: che bontà. Scopri le migliori del vicentino

  • Cerchi di rimanere incinta? Il primo passo è l'alimentazione

  • I sintomi, la diagnosi, la terapia per riconoscere e affrontare l’intolleranza al lattosio

I più letti della settimana

  • Dove sono gli autovelox? Te lo dice l'app del cellulare

  • Zecca, Medusa, Zanzara, Cimice, Vespa, Calabrone, Vipera: cosa fare in caso di puntura

  • Intervento miracoloso al San Bortolo: bimba di un anno salvata in extemis 

  • Giovane tenta il suicidio dandosi fuoco nell'auto: il gesto estremo di una 26enne

  • Cade da un albero e batte la testa: 44enne in rianimazione

  • Travolto sulle strisce pedonali: muore anziano

Torna su
VicenzaToday è in caricamento