Rapina a mano armata: in carcere due fratelli

L'episodio era avvenuto nel 2014, quando Dalibor Avramovic e Daniel Jeremic tentarono di rubare lo zaino di un 50enne nigeriano, minacciandolo con un coltello. Il primo è stato accompagnato al San Pio X, il secondo, che era incensurato, ha potuto godere di misure alternative

Era la sera 22 Novembre del 2014, quando ad Arzignano due uomini, armati di coltello, cercarono di rapinare del proprio zaino il cittadino nigeriano N.P.E. classe 1966. I due malviventi tuttavia non riuscivano nell’intento solo grazie alla pronta ed energica reazione della vittima.

Le indagini, avviate immediatamente dai Carabinieri di Arzignano, portarono all’individuazione dei responsabili del crimine, che venivano denunciati alla Procura della Repubblica di Vicenza, per tentata rapina aggravata dall’uso di armi. 

Ieri, giovedì, dopo la conclusione dell’iter processuale ed il passaggio in giudicato della sentenza di condanna, gli stessi militari della locale Stazione, hanno ricercato, individuato ed arrestato Dalibor Avramovic, cittadino serbo, classe 1984, domiciliato ad Arzignano, celibe, disoccupato, pregiudicato, il quale dovrà scontare la pena di 2 anni, 2 mesi e 4 giorni di reclusione, presso il carcere di Vicenza, dove è stato condotto dai militari. Alla stessa pena è stato condannato anche il fratello, suo complice nell’azione criminale, Daniel Jeremic, classe 1993, residente Arzignano, celibe, disoccupato, il quale, grazie alla sua incensuratezza, ha potuto essere ammesso a misure alternative al carcere.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Esplosione a notte fonda: banditi fanno saltare il bancomat

  • Meteo

    Maltempo senza tregua: allerta per piogge e temporali

  • Cronaca

    Dramma della disperazione: perde il lavoro e si getta nelle vasche dei fanghi

  • Cronaca

    Cargo e barconi: così la mafia nigeriana si rafforza in Europa

I più letti della settimana

  • Saccheggio all’adunata degli Alpini:«Oltre ai soldi ci hanno rubato la cosa che amiamo di più»

  • Frode fiscale da 25 milioni: dodici persone in manette

  • Roby Baggio in tribunale contro gli animalisti

  • Ultraleggero precipita e si schianta contro una casa, due morti

  • Tempesta nel vicentino: bloccati per ore nel ristorante

  • Il primo campionato dell'LR Vicenza finisce a Ravenna

Torna su
VicenzaToday è in caricamento