Rapina e pestaggio a sangue dopo l'inseguimento in auto: arrestato 45enne

In manette con l'accusa di lesioni personali gravissime uno dei componenti della banda che lo scorso ottobre, dopo una folle corsa, picchiarono brutalmente con bastonate, calci e pugni quattro loro connazionali indiani 

L'ex t

Inseguimento e pestaggio in stile gangster ad Arzignano finito con quattro persone all'ospedale, una di loro in gravissime condizioni a causa dello sfondamento della teca cranica. Il fatto era successo lo scorso 21 ottobre e, al temine delle indagini, i carabinieri hanno rintracciato e messo le manette a uno dei responsabili. Si tratta del 45enne indiano Baljit Singh,  residente a Montebello Vicentino coniugato e pregiudicato. L’arrestato, in concorso con altri connazionali, nella tarda serata di tre mesi fa, ha ingaggiato un inseguimento, con più veicoli, di una Peugeot condotta dal connazionale Darvinder Singh, classe 1991, e sulla quale viaggiavano anche altri quattro indiani.

Gli inseguitori, dopo una serie di manovre azzardate, qualche chilometro di tallonamento serrato e lo speronamento con un furgone condotto da Baljit, hanno costretto l'autista della Peugeot ad arrestare la marcia nei pressi dell’ex poligono di tiro di Arzignano.  Gli occupanti, contusi nell’impatto ed ancora storditi, sono stati estratti dal mezzo dagli inseguitori e picchiati brutalmente con bastonate, calci, pugni e minacciati con un coltello da macellaio, nonché rapinati della somma di 160 euro in loro possesso.

Abbandonati malconci sul bordo della strada, i malcapitati avevano riportato lesioni personali giudicate guaribili tra i 5 e 10 giorni, mentre al più sfortunato S.S., classe 1994, veniva riscontrato lo sfondamento della teca cranica, con ricovero in neurochirurgia in prognosi riservata. Le indagini avviate dai Carabinieri di Arzignano, coordinati dal PM Dr. Pipeschi, hanno permesso di identificare 4 dei 6 aggressori, tutti di origine indiana della famiglia Singh,  di età compresa tra i 20 e 50 anni, residenti tra Gambellara e Montebello Vicentino.

Per i due ideatori dell’agguato e responsabili del pestaggio è stata richiesta ed emessa ordinanza di custodia cautelare, una eseguita oggi ed una ancora pendente, mentre per gli altri 2 si è proceduto alla denuncia in stato di libertà. Per tutti gli indagati è stato richiesto e notificato il foglio di via obbligatorio dal comune di Arzignano. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Economia

    Crisi Diesel, l'addio dell'ad è un déjà vu: divergenze col patron

  • Sport

    Sospesa la vendita biglietti per Monza - LR Vicenza: giallo sulle cause

  • Cronaca

    PFAS: I carabinieri mettono sotto accusa Provincia e Procura di Vicenza

  • Cronaca

    False immatricolazioni e evasione su auto di lusso: nel Vicentino truffate 33 persone per 1milione e 300mila euro

I più letti della settimana

  • Ora legale nel 2019: quando spostare le lancette

  • Crisi Diesel: l'amministratore delegato lascia l'incarico

  • Addio, amico Gianni

  • Si schianta contro un albero: pensionato gravissimo

  • Morto in moto in Algeria il papà del ministro Erika Stefani

  • Climate change in farsa valdagnese

Torna su
VicenzaToday è in caricamento