Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Il rally non piace ai residenti: scoppia la rissa

Pugni, calci e qualcuno ha pure tirato fuori la mazza. Le immagini della lite tra alcuni abitanti che hanno bloccato la gara e i piloti del "Rally città di Bassano"

 

È finita in rissa l'ultima edizione del Rally Città di Bassano. Calci, pugni e qualcuno ha tirato pure fuori un bastone. L'episodio è avvenuto sabato verso mezzogiorno sul percorso della gara nei pressi della frazione di Laverda,  suddivisa tra i Comuni di Lusiana, di Salcedo e di Marostica. 

Tutto sarebbe nato dal fatto che alcuni residenti non volevano aspettare il passaggio della corsa. Secondo quanto ricostruito il marito e il figlio di una signora che nella mattinata aveva chiesto agli organizzatori di spostare due rimorchi dal parcheggio della sua abitazione - cosa che è stata fatta - sono arrivati in mezzo alla strada del tracciato con  un Daily, bloccando il passaggio di tre auto da competizione. 

A quanto sembra i padre e figlio volevano raggiungere la propria abitazione nel bel mezzo dello svolgimento della gara. Alcuni piloti hanno cercato di convincere i residenti a spostare il furgone e al "no" secco è scoppiata la rissa. Uno sportivo ha fotografato la targa del furgone e il più anziano dei residenti glielo ha strappato di mano, facendolo volare nella scarpata. Poi sono volati pugni e calci e il figlio ha pure preso una mazza inseguendo i rallysti. Il tutto è stato ripreso da un video ed è durato qualche minuto. L'intervento degli organizzatori prima e dei carabinieri poi ha fatto cessare la baraonda. 

Potrebbe Interessarti

  • Incendio a Brendola: strage di pesci nelle acque del fiumicello

  • Rogo Isello Vernici: il video della fabbrica in fiamme

  • In memoria di Fabio Sax: la Vicenza dei '90 nel ricordo del chitarrista Fontana

  • Grandine a Schio: il video

Torna su
VicenzaToday è in caricamento