Pugno di ferro a Palazzo Chiericati durante la mostra: multe salate e daspo

Lo stabilisce l’ordinanza firmata lunedì dal sindaco Francesco Rucco al fine di restituire decoro e un’immagine più appropriata al celebre edificio palladiano che da venerdì 23 novembre fino al 10 marzo ospiterà “Il trionfo del colore. Da Tiepolo a Canaletto e Guardi"

Turisti in coda a palazzo Chiericati

Fino al 10 marzo rischia una sanzione da 25 a 500 euro chi viene sorpreso a utilizzare lo skateboard o a sedersi o sdraiarsi a terra sotto il portico o sulla scalinata di accesso a Palazzo Chiericati.

Lo stabilisce l’ordinanza firmata ieri dal sindaco Francesco Rucco al fine di restituire decoro e un’immagine più appropriata al celebre edificio palladiano che da venerdì 23 novembre fino al 10 marzo, appunto, ospiterà la mostra internazionale “Il trionfo del colore. Da Tiepolo a Canaletto e Guardi. Vicenza e i capolavori del Museo Pushkin di Mosca”.

Considerate le migliaia di visitatori e turisti attesi in piazza Matteotti per l’evento culturale, il sindaco intende, in questo modo, porre un freno ai ripetuti comportamenti, a volte anche maleducati, che gruppi di ragazzi sono soliti tenere stazionando per ore, seduti, in piedi o sdraiati sul pavimento, mangiando e bevendo, ascoltando musica e parcheggiando biciclette o utilizzando lo skateboard sotto il porticato di Palazzo Chiericati e abbandonando sul posto carte, sacchetti, lattine e bottigliette. Il provvedimento, oltre all’ordine di allontanamento (mini-daspo), prevede anche un inasprimento della sanzione, da 100 a 300 euro, per chi, sedendosi o comunque occupando spazi, impedisce agli altri di accedere al palazzo. E i cartelli che avvertono dei divieti sono già stati affissi e posizionati fuori dal Chiericati.

“Non vuole essere un'azione limitativa della libertà personale – precisa il sindaco -, ma solo un richiamo all’educazione civica che, evidentemente, manca. Siamo, infatti, costretti a ricorrere alle sanzioni dopo che tutti gli altri richiami fatti, anche da parte della polizia locale, si sono rivelati vani. Ad ogni modo, rispetto alle intenzioni iniziali – spiega - abbiamo eliminato il divieto di stazionare in piedi, perché di fatto può capitare a chiunque di farlo senza necessariamente portare degrado, ma abbiamo aggiunto il divieto di utilizzare lo skateboard, perché è un comportamento ricorrente, non consono e peraltro pericoloso. L’ordinanza, inoltre – illustra Rucco - richiama anche all’osservanza del regolamento comunale in merito al parcheggio delle biciclette. Un altro fenomeno cui si assiste troppo spesso, infatti, è proprio quello dei ragazzi che lasciano le bici sotto il colonnato di Palazzo Chiericati: non certo un bel biglietto da visita in occasione della mostra”.

“Non solo divieti - osserva comunque il sindaco -: nei giorni scorsi abbiamo aumentato di quattro unità il numero delle panchine nell’antistante piazza Matteotti, abbiamo sostituito la rampa di accesso a Palazzo Chiericati per le persone con disabilità motorie con una struttura in metallo zincato verniciato sicuramente più adeguata al monumento palladiano sede dei musei civici, e stiamo ragionando in queste ore sul potenziamento dell’illuminazione pubblica così da aumentare il senso di sicurezza”.

Tuttavia il sindaco ha precisato che l’ordinanza ricalca il periodo della mostra, ma non è finalizzata solo ad essa: “Sarà per noi una sperimentazione utile a capire se così si riesce a restituire decoro e pulizia ad una zona dove da anni commercianti e residenti, e non solo, lamentano l’abbandono di ogni genere di rifiuti da parte di chi staziona lì, senza contare le imbrattature del palazzo”. Di qui l’obiettivo di installare una telecamera anche in stradella dell’Isola, oggi parzialmente chiusa in alcune fasce orarie, dove vengono segnalati episodi di spaccio, consumo di atti sessuali e di espletamento di bisogni fisiologici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camilla non ce l'ha fatta, dopo dieci giorni di agonia la 19enne è morta

  • Spiedo, grigliata che bontà: scopri dove mangiare le migliori del vicentino

  • Malore fatale sul posto di lavoro: giovane papà di due bambini perde la vita

  • Le Sardine invadono piazza Matteotti

  • Tragedia lungo la A1, camionista muore schiacciato dal suo bisonte

  • Operaio schiacciato dal muletto: è grave

Torna su
VicenzaToday è in caricamento