Lotta alla prostituzione, quasi 50 multe: "Le lucciole si spostano"

Viale San Lazzaro, 49 multe in quattro giorni a clienti e prostitute. Una quindicina di ragazze si sposta in zona industriale

Primi effetti del nuovo giro di vite dato dall'amministrazione comunale al contrasto della prostituzione su strada nelle zone abitate. Nella settimana di attivazione dei messaggi sui tabelloni luminosi di viale San Lazzaro e viale Verona che ricordano il divieto e la multa da 500 euro, a fronte di una cinquantina di sanzioni date dalla sola polizia locale a prostitute e clienti in occasione di controlli quotidiani e di altrettanti servizi svolti dalle altre forze dell'ordine, almeno una quindicina di ragazze risulta essersi spostata stabilmente in zona industriale.

L'ASSESSORE “Si tratta di un dato significativo – dichiara l'assessore alla sicurezza Dario Rotondi – che ho io stesso potuto verificare di persona ieri sera, quando ho contato ben 14 prostitute in viale della Scienza rispetto alle 11 che ho visto lungo viale Verona e viale San Lazzaro. Ringrazio la polizia locale e le altre forze dell'ordine per l'impegno profuso in questi servizi che dovranno proseguire anche nelle prossime settimane. Sono infatti convinto che sia necessario insistere sia con l'attività di informazione svolta dalle unità di strada, sia con i messaggi sui pannelli, sia con i controlli in divisa e in borghese finalizzati a sanzionare chi non rispetta le regole, in modo da spingere domanda e offerta a spostarsi stabilmente nelle strade non vietate. A questo proposito annuncio che la polizia locale, che finora ha svolto sopratutto controlli in divisa, prossimamente si muoverà sempre più spesso in borghese, in modo da sanzionare con più efficacia i clienti che si ostinano a frequentare la zona vietata”.

DETTAGLIO Da lunedì a giovedì sera i soli controlli svolti dalla polizia locale nella zona di viale San Lazzaro e viale Verona hanno prodotto 45 sanzioni a prostitute, spesso recidive, e 4 a clienti. Lunedì sono state multate 13 prostitute rumene tra i 19 e i 35 anni e un cliente di 35 anni di nazionalità libanese, residente in provincia. Martedì le sanzioni sono state 16 a prostitute tutte rumene, eccetto una albanese, di età compresa tra i 19 e i 37 anni. Mercoledì gli agenti hanno sanzionato 12 rumene tra i 19 e i 39 anni. Giovedì sera le prostitute multate sono state 4, tutte rumene tra i 19 e i 32 anni. Oltre alle ragazze giovedì sono stati sanzionati anche 3 clienti italiani residenti in provincia di Vicenza, di età compresa tra i 33 e i 54 anni.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie»

  • Tamponamento tra mezzi pesanti in A4: muore camionista vicentino

  • Precipita dalla ferrata: gravissimo 28enne

  • Scomparso sul Pasubio: trovato il corpo in un dirupo

  • Si allontana dalla comitiva durante l'uscita sulla Strada delle 52 gallerie: scatta l'allarme

Torna su
VicenzaToday è in caricamento