Tachigrafi alterati, sgominata organizzazione nel milanese dalla Stradale vicentina

La mente sarebbe un ingegnere di Segrate. Le accuse formulate dalla Polizia stradale di Vicenza sono corruzione, rimozione dolosa di cautele contro gli infortuni sul lavoro, contraffazione di pubblici sigilli

Quattro persone arrestate nel Milanese dalla Polizia Stradale di Vicenza, che ha individuato un'organizzazione che realizzava e vendeva di sistemi di alterazione di tachigrafi in grado di modificare i dati relativi ai tempi di guida e riposo dei conducenti di Tir.

La mente sarebbe un ingegnere di Segrate. I quattro sono stati arrestati per corruzione, rimozione dolosa di cautele contro gli infortuni sul lavoro, contraffazione di pubblici sigilli.

Potrebbe interessarti

  • Il buon giorno inizia con una buona colazione: scopri le top 4 pasticcerie di Vicenza

  • Lo zenzero fa male? I casi in cui è meglio evitarlo

  • Scopri come costruire un barbecue in giardino: è facile e si risparmia

  • Come igienizzare i bidoni della spazzatura: è necessario farlo spesso con il caldo

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: operaio muore schiacciato da una trave

  • Superenalotto, la dea bendata premia il Veneto: puntata vincente nel Vicentino

  • Incidente in piscina, la 12enne non ce l'ha fatta

  • Ritrovato da una coppia l'imprenditore scomparso: riconosciuto grazie a Facebook

  • Maltempo in arrivo, scatta l'allerta in Veneto

  • Auto fuori controllo abbatte il cancello di Villa Da Porto Casarotto: ferito il conducente

Torna su
VicenzaToday è in caricamento