Tachigrafi alterati, sgominata organizzazione nel milanese dalla Stradale vicentina

La mente sarebbe un ingegnere di Segrate. Le accuse formulate dalla Polizia stradale di Vicenza sono corruzione, rimozione dolosa di cautele contro gli infortuni sul lavoro, contraffazione di pubblici sigilli

Quattro persone arrestate nel Milanese dalla Polizia Stradale di Vicenza, che ha individuato un'organizzazione che realizzava e vendeva di sistemi di alterazione di tachigrafi in grado di modificare i dati relativi ai tempi di guida e riposo dei conducenti di Tir.

La mente sarebbe un ingegnere di Segrate. I quattro sono stati arrestati per corruzione, rimozione dolosa di cautele contro gli infortuni sul lavoro, contraffazione di pubblici sigilli.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Economia

    Crisi Diesel, l'addio dell'ad è un déjà vu: divergenze col patron

  • Sport

    Sospesa la vendita biglietti per Monza - LR Vicenza: giallo sulle cause

  • Cronaca

    PFAS: I carabinieri mettono sotto accusa Provincia e Procura di Vicenza

  • Cronaca

    False immatricolazioni e evasione su auto di lusso: nel Vicentino truffate 33 persone per 1milione e 300mila euro

I più letti della settimana

  • Ora legale nel 2019: quando spostare le lancette

  • Crisi Diesel: l'amministratore delegato lascia l'incarico

  • Addio, amico Gianni

  • Si schianta contro un albero: pensionato gravissimo

  • Morto in moto in Algeria il papà del ministro Erika Stefani

  • Climate change in farsa valdagnese

Torna su
VicenzaToday è in caricamento