Va a funghi e si perde: allarme rientrato dopo ore di richerche

L'uomo, un 74enne bassanese, era uscito assieme al cognato e a un amico, che non l'hanno visto rientrare. Dopo le 23 i soccoritori hanno fatto il punto della situazione e scoperto che il fungaiolo era tornato a casa

Immagine di archivio

Sabato sera attorno alle 21.30 il Soccorso alpino di Asiago è stato allertato per prendere parte alle ricerche di un fungaiolo uscito in mattinata nei boschi di Marcesina assieme al cognato e ad un amico e non rientrato.

Sul posto anche i Vigili del fuoco. Una squadra in jeep è risalita verso Marcesina, mentre un'altra è scesa sempre in fuoristrada dalle Melette verso Campo Cavallo, dove poi è stata rinvenuta parcheggiata la macchina del settantaquattrenne di Bassano del Grappa, non contattabile al cellulare poiché nella zona non c'è copertura telefonica.

I soccorritori sono quindi stati richiamati al Rifugio Val Maron per fare il punto per l'organizzazione della ricerca e quando sono tornati per iniziare la perlustrazione, passate le 23, non hanno più ritrovato la macchina. Fortunatamente l'uomo era tornato indietro ed era in viaggio verso casa. L'allarme è quindi cessato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il coronavirus

  • Coronavirus, caso sospetto nel Vicentino: potrebbe essere il "paziente zero"

  • Coronavirus: sei tamponi nel Vicentino, San Bortolo sommerso dalle telefonate

  • Coronavirus, massima allerta in Veneto: «Pronti a misure drastiche»

  • COVID-19, tutti negativi i tamponi nel Vicentino: 32 i contagiati in Veneto. Sesto morto in Italia

  • Coronavirus, monta la paura: Regione attiva cordone sanitario, altri 7 tamponi positivi

Torna su
VicenzaToday è in caricamento