In auto con la patente "fatta in casa": denuncia e 5mila euro di multa

Guai per un 31enne in Italia con permesso di soggiorno per motivi umanitari. Nel documento risultava che aveva conseguito 3 permessi di guida nello stesso giorno e in data antecedente al suo arrivo dal Darfur

Foto di archivio

Una patente "fatta in casa", contraffatta talmente male e approssivativamente da risultare visibilmente falsa. Per A.T., 31enne del Darfur residente in città e in Italia con permesso di soggiorno per motivi umanitari è scattato il sequestro del documento taroccato e della sua Golf, oltre a una multa di 5100 euro e la denuncia per uso di atto falso. 

L'episodio è avvenuto nella notte tra sabato e domenica durante un controllo della polizia su un'auto che transitava in viale San Lazzaro.

La patente mostrata dall'uomo non aveva riscontri nella banca dati della motorizzazione e presentava ben 3 categorie di permessi di guida emessi tutti lo stesso giorno e con data antecedente all'arrivo in Italia del 31enne. Inoltre i caratteri di stampa erano completamente diversi da quelli usati normalmente per il documento. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplode ordigno bellico: un ferito grave

  • Vittorio Brumotti aggredito in Campo Marzo: preso a sassate durante le riprese

  • Trovata morta in casa, Fabiola stroncata da un'intossicazione acuta

  • Strage di Kitzbühel, tra le vittime il portiere Florian Janny: mondo dell'hockey sotto shock

  • "Ciao Antonio", il liceo Fogazzaro piange l'amato prof. Busolo Cerin

  • Malore andando a funghi: muore a 57 anni

Torna su
VicenzaToday è in caricamento