Minore va in crisi al reparto psichiatrico: i sanitari non riescono a calmarlo e chiamano i carabinieri 

Ha danneggiato i mobili e minacciato gli operatori. Per calmare il 16enne, ricoverato all'ospedale di Santorso, è stato necessario l'intervento dei militari

Nel corso della serata di lunedì i militari dell’Aliquota Radiomobile hanno denunciato per resistenza a Pubblico Ufficiale e danneggiamento aggravato un 16enne ucraino con precedenti. 

Nei fatti il ragazzi, ricoverato presso il reparto psichiatrico dell’Ospedale di Santorso, in preda ad una crisi nervosa ha danneggiato diverse suppellettili e minacciato i sanitari presenti nonché i militari intervenuti dopo essere stati chiamati dal personale dell'ospedale.

Gli operanti sono riusciti ad immobilizzare il paziente senza che nessuno si facesse male e a normalizzare l’andamento del Reparto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcola il costo del bollo auto 2020: importi e cosa si rischia a non pagarlo

  • Il piccolo Davide non ce l'ha fatta: è morto 5 giorni dopo l'incidente

  • L'abete di papa Francesco, «risparmiato da Vaia, stroncato dalla mano dell'uomo»

  • Le Sardine invadono piazza Matteotti

  • Frontale tra auto: grave un bimbo di soli due anni, feriti anche i genitori

  • Mancano un milione di laureati: ecco le professioni più richieste

Torna su
VicenzaToday è in caricamento