Omicidio stradale, Marco Paolini patteggia un anno: l'incidente costò la vita a una vicentina

Pena sospesa per il famoso attore teatrale. Il giudice ha accettato il patteggiamento per il tragico incidente del 17 luglio del 2018 nel quale perse la vita la commerciante di Arzignano Alessandra Lighezzolo, 52 anni

L'auto dopo l'incidente, Paolini e la vittima Alessandra Lighezzolo

Ha patteggiato davanti al giudice del tribunale di Verona per  un anno di carcere, con pena sospesa, l'attore e regista teatrale bellunese Marco Paolini, che era indagato per omicidio stradale in seguito alla morte di Alessandra Lighezzolo. La donna, commerciante di Arzignano, ha perso la vita in un incidente sull'A4 (tra i caselli di Verona Sud e Verona Est) il  17 luglio 2018.

La 52enne, che era in auto con un'amica rimasta ferita gravemente, è stata tamponata dalla Volvo con al volante Paolini il quale aveva fin da subito dichiarato di essere stato colpito da un grave colpo di tosse. All'attore è stata anche ritirata la patente per un anno. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie»

  • Tamponamento tra mezzi pesanti in A4: muore camionista vicentino

  • Scomparso sul Pasubio: trovato il corpo in un dirupo

  • Precipita dalla ferrata: gravissimo 28enne

  • Si allontana dalla comitiva durante l'uscita sulla Strada delle 52 gallerie: scatta l'allarme

Torna su
VicenzaToday è in caricamento