Tragedia a Montegaldella: accoltella a morte la ex e poi tenta il suicidio

Grave fatto di sangue nel pomeriggio di sabato. Una 43enne, Marianna Sandonà, è stata brutalmente uccisa dall’ex fidanzato di 38 anni che ha preso di mira anche un amico della donna prima di cercare di farla finita. L’omicida e l’altro uomo, un 45enne sono ricoverati in ospedale in gravi condizioni 

Foto generica di archivio

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 19,30

Grave fatto di sangue sabato pomeriggio in via Vespucci di Montegaldella. Un uomo ha accoltelato a morte la sua ex, infierendo poi con diversi fendenti post-mortem, colpendo un amico di lei per poi tentare il suicidio sempre con la stessa arma.

Erano le 16.45 circa quando una signora ha chiamato il numero di emergenza 112 segnalando che un uomo stava ripetutamente accoltellando una donna – una sua vicina di casa – ed un altro uomo. Immediato l'intervento dei carabinieri di Longare e di altre pattuglie della compagnia di Vicenza in supporto da parte della Centrale Operativa, che allertavano subito anche il 118, i cui mezzi di soccorso sono arrivati tempestivamente.Sul luogo i militari ed i soccorritori hanno trovato, sul retro del palazzo, nei pressi del garage di pertinenza, la donna aggredita poi identificata in Marianna Sandonà, 43enne di Grisignano di Zocco.

Nelle immediate vicinanze un uomo - Paolo Zorzi, 45enne di Cervarese Santa Croce in provincia di Padova, in seguito risultato essere un amico della vittima - , anch’egli con gravissime lesioni da coltello. Vicino ai due corpi vi era l’aggressore, Luigi Segnini 38enne di Torri di Quartesolo, ex convivente della donna, anch’egli in condizioni gravissime per essersi inferto svariate coltellate, nel tentativo di suicidarsi.

Il personale medico non poteva purtroppo che constatare il decesso della donna. Gravissime invece le condizioni dell’uomo accoltellato e dell’aggressore. Entrambi, dopo l’intervento sanitario sul posto, sono stati trasferiti rispettivamente in ambulanza all’Ospedale Vicenza il primo ed in elicottero a quello di Padova il secondo. Dalla ricostruzione dei carabinieri risulta che l’aggressore, che non ha precedenti penali, e la vittima erano conviventi sino a circa un mese fa, quando il rapporto si era interrotto e l’uomo aveva lasciato l’appartamento di Montegaldella.

Ancora da chiarire invece le cause del coinvolgimento dell’altro uomo ferito gravemente dal 38enne autore del folle gesto. Le indagini per fare piena luce sull’episodio sono affidate al personale del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale e della Compagnia di Vicenza. Vicenza,

AGGIORNAMENTO ORE 19

Si tratterebbe di un omicidio passionale di una donna di 38 anni avvenuto nel pomeriggio di sabato a Montegaldella, l'omicida è un uomo di 43 anni e avrebbe commesso l'assassinio della donna con un coltello da sub.

OMICIDIO A MONTEGALDELLA

Tragico fatto di sangue in via Vespucci a Montegaldella nel pomeriggio di sabato. Secondo le primi informazioni una donna è stata uccisa con una coltellata mentre ci sarebbero altri due feriti gravi, portati di urgenza al San Bortolo. Sul posto i carabinieri stanno lavorando dalle 17:30 per i rilievi. Ancora non si conosce la dinamica del delitto e le identità delle vittime. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cimici in casa? Ecco come allontanarle subito

  • Scomparso sul Pasubio: trovato il corpo in un dirupo

  • Si allontana dalla comitiva durante l'uscita sulla Strada delle 52 gallerie: scatta l'allarme

  • Atletica in lutto: Alen non ce l'ha fatta, giovane promessa muore a 18 anni

  • Violento schianto auto-moto in provincia: centauro in gravi condizioni

  • Inciampa e parte un colpo di fucile: muore cacciatore

Torna su
VicenzaToday è in caricamento