Cogollo, cercano indizi per delitto Manca e sventano suicidio

Protagonisti i carabinieri che, impegnati in un nuovo sopralluogo in mezzo al bosco, nel pomeriggio hanno scorto un uomo, un cinquantenne che era intenzionato a farla finita

Il luogo dove è stato trovato il cadavere di Lucia Manca

Indagavano sull'omicidio di Lucia Manca e sventano un suicidio. E' accaduto ai carabinieri di Mestre e Piovene Rocchette. Stavano cercando eventuali effetti personali o qualche indizio dove è stato trovato il cadavere della bancaria di Marcon, i cui resti giacevano sotto il ponte Sant'Agata a Cogollo del Cengio quando nel pomeriggio hanno scorto un uomo, un cinquantenne del luogo che, dopo aver scavalcato il parapetto del viadotto ed essersi fatto il segno della croce, era intenzionato a farla finita.

Da sotto il ponte, tristemente noto per gesti estremi, alcuni dei carabinieri hanno distratto l'uomo, intimandogli di non gettarsi, mentre altri sono saliti velocemente lungo la strada, dove sono riusciti ad immobilizzarlo. L'uomo ha poi ricevuto le prime cure dei sanitari di un'ambulanza di Schio (Vicenza) accorsi sul posto, che lo hanno poi portato in ospedale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rubano un'auto e si schiantano, un 14enne alla guida: denunciati due minorenni

  • Violento scontro auto-camion sulla Sp 26: muore una 52enne vicentina

  • Investita sulle strisce: 21enne in Rianimazione

  • Schianto in A4, grave un anziana: miracolati due bimbi di pochi mesi

  • Cade dalla finestra: gravissima una donna

  • Operaio trova l'amante nudo a letto, la moglie lo morde: denunciata per violenza domestica

Torna su
VicenzaToday è in caricamento