Nubifragio alle porte di Vicenza: restano bloccati nelle auto

Ore di paura per alcuni automobilisti che, intorno alle 23.00, sono rimasti bloccati nelle loro auto a causa del violento nubifragio che si è abbattuto a Creazzo e a Monteviale. via Molini e Via Costigiola si sono trasformate in pochi minuti in un torrente di acqua e fango, intrappolando le persone a bordo delle auto

L'intervento dei vigili del fuoco

In pochi minuti, il violento nubifragio che si è scatenato alle porte di Vicenza giovedì alle 23, ha trasformato via Costigiola, a Monteviale, e via Molini a Creazzo in due torrenti di acqua e fango. Il livello è ben presto salito di alcune decine di centimetri, bloccando alcuni automobilisti, a cui non è rimasto che chiamare i vigili del fuoco per essere liberati. L'intervento dei pompieri è durato fino all'alba: dopo aver estratto i malcapitati, hanno svolto le necessarie operazioni di prosciugamento e drenaggio, per liberare la carreggiata. Numerose le richieste di aiuto anche per scantinati e garage allagati. Maggiori dettagli nel corso della mattinata. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Porta pizze esce di strada con l'auto durante il servizio a domicilio: ferita 23enne

  • Coronavirus, cresce il numero dei contagi in Veneto: 1272 casi nel Vicentino

  • Coranavirus, colpiti padre e figlia: entrambi perdono la vita

  • Coronavirus, 34 morti in 24 ore ma diminuiscono i ricoveri

  • Emergenza Covid: spostamenti ingiustificati, fioccano le multe in città

  • Emergenza Covid-19: 8509 positivi in Veneto, altri 57 casi a Vicenza e tre decessi

Torna su
VicenzaToday è in caricamento