Noventa, aggredisce il padre: figlio allontanato

Futili motivi all'origine delle botte: 42enne pregiudicato non potrà più avvicinarsi al genitore

I carabinieri hanno notificato ad un 42enne, residente a Noventa Vicentina, pregiudicato, il divieto di avvicinarsi ai luoghi frequentati dall’anziano padre,

Nella tarda serata del 17 agosto l’anziano genitore, mentre si trovava al Lago di Fimon per pescare in compagnia di amici, era stato aggredito dal figlio per futili motivi.

Nella circostanza il padre aveva reagito colpendo il figlio con un supporto in ferro per la canna da pesca; entrambi erano quindi finiti al pronto soccorso.

Gli accertamenti svolti da militari dell’Arma hanno permesso di stabilire che il figlio, da diverso tempo, teneva un comportamento vessatorio nei confronti dell’anziano padre, motivo per il quale l’Autorità Giudiziaria ha disposto il divieto di avvicinarsi ai luoghi frequentati dall'anziano.

Potrebbe interessarti

  • Il dolce sollievo dell'estate: scopri le 4 top gelaterie di Vicenza

  • Drunken Duck, post shock: "Accuse pesanti"

  • Cerchiamo Angela

  • Guida al Tango una passione che ha travolto anche Vicenza

I più letti della settimana

  • Ragazzina cade dal balcone: è in fin di vita

  • Schianto frontale tra camion e auto sulla Postumia, muore una vicentina

  • Schianto auto-moto: centauro gravissimo

  • Giancarlo Acerbi riconfermato sindaco di Valdagno

  • Rapina finita nel sangue: l'accusa è di omicidio volontario

  • «Zonin sapeva tutto: io, rovinato negli affari e negli affetti»

Torna su
VicenzaToday è in caricamento