Noventa, aggredisce il padre: figlio allontanato

Futili motivi all'origine delle botte: 42enne pregiudicato non potrà più avvicinarsi al genitore

I carabinieri hanno notificato ad un 42enne, residente a Noventa Vicentina, pregiudicato, il divieto di avvicinarsi ai luoghi frequentati dall’anziano padre,

Nella tarda serata del 17 agosto l’anziano genitore, mentre si trovava al Lago di Fimon per pescare in compagnia di amici, era stato aggredito dal figlio per futili motivi.

Nella circostanza il padre aveva reagito colpendo il figlio con un supporto in ferro per la canna da pesca; entrambi erano quindi finiti al pronto soccorso.

Gli accertamenti svolti da militari dell’Arma hanno permesso di stabilire che il figlio, da diverso tempo, teneva un comportamento vessatorio nei confronti dell’anziano padre, motivo per il quale l’Autorità Giudiziaria ha disposto il divieto di avvicinarsi ai luoghi frequentati dall'anziano.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittorio Brumotti aggredito in Campo Marzo: preso a sassate durante le riprese

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie»

  • Precipita dalla ferrata: gravissimo 28enne

  • Tamponamento tra mezzi pesanti in A4: muore camionista vicentino

  • Divorziano dopo sessant'anni di matrimonio perchè lui vuole farsi prete

Torna su
VicenzaToday è in caricamento