No Dal Molin, reti aperte alla base Usa: in 5 a processo

Dopo le manifestazioni antimilitari alla base di Fontega , finiscono in tribunale 5 giovani del movimento No Dal Molin. Avrebbero tagliato la recinzione della caserma, sono accusati di danneggiamenti

Il blitz alla Fontega

In 5 dovranno andare a processo dopo aver manifestato contro la presenza militare americana a Vicenza il 5 ottobre del 2012. Il pubblico ministero ha rinviato a giudizio:  D. F., 29 anni, I. F., 25 anni, entrambe di Monticello, T. M. F., 32 anni di Creazzo, F. P., 35, di Vicenza, e  M. U., 27 anni, di Montecchio Maggiore.

I manifestanti del movimento No Dal Molin sono accusati di aver danneggiato la recinzione del sito militare denominato Ace Asp 7, alla base Fontega, ossia la "polveriera del Tormeno". In quel periodo furono molteplici i blitz contro  la base di Arcugnano a partire dal site Pluto, nell'occasione contesta ai 5 manifestanti, vennero lanciati anche alcuni fumogeni all'interno della base. 

Dal canto loro, gli accusati fanno buon viso a cattivo gioco: "Se essere denunciati e rinviati a giudizio fa tornare la questione basi sui giornali ben venga", 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittorio Brumotti aggredito in Campo Marzo: preso a sassate durante le riprese

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie»

  • Tamponamento tra mezzi pesanti in A4: muore camionista vicentino

  • Precipita dalla ferrata: gravissimo 28enne

  • Si allontana dalla comitiva durante l'uscita sulla Strada delle 52 gallerie: scatta l'allarme

Torna su
VicenzaToday è in caricamento