Adottato da una coppia vicentina il neonato abbandonato a Rosolina

Una nuova casa per il piccolo Giorgio che era stato abbandonato all'interno di una borsa con il cordone ombelicale e la placenta. La vicenda, che ha commosso tutta Italia, ha avuto presto un lieto fine

Foto di archivio

Il piccolo Giorgio si trova tra le braccia amorevoli dei suoi nuovi genitori.  A ottenere l'adozione sarebbe stata coppia vicentina, come riportano i media locali. È finita nel migliore dei modi la vicenda che ha commosso tutta l'Italia. L'infante, il 24 aprile scorso, era stato trovato da due signore all'interno di una borsa con ancora il cordone ombelicale e la placenta. Qualcuno lo aveva abbandonato nei pressi di un cimitero a Rosolina in provincia di Rovigo. 

Giorgio, così è stato ribattezzato dal nome dell’infermiera del Pronto Intervento che per prima l'ha preso e adagiato nella culla termica dell’ospedale di Rovigo, è stato dimesso nei giorni scorsi dalla neonatologia dell’Ospedale di Rovigo. A ottenere l'adozione è stata la coppia su più di 8000 richieste richieste arrivate da tutta Italia. 

«Il tribunale dei Minori di Venezia ha concluso positivamente la pratica di adottabilità del piccolo Giorgio, il neonato abbandonato a Rosolina - fa sapere l'Ulss 5 polesana - Il piccolo, nei giorni scorsi, è stato dimesso dalla neonatologia dell’Ospedale di Rovigo e ha raggiunto con i genitori la sua  nuova casa. A questa famiglia, i più cari auguri di felicità da tutta la nostra Azienda».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplode ordigno bellico: un ferito grave

  • Vittorio Brumotti aggredito in Campo Marzo: preso a sassate durante le riprese

  • Trovata morta in casa, Fabiola stroncata da un'intossicazione acuta

  • Strage di Kitzbühel, tra le vittime il portiere Florian Janny: mondo dell'hockey sotto shock

  • "Ciao Antonio", il liceo Fogazzaro piange l'amato prof. Busolo Cerin

  • Malore andando a funghi: muore a 57 anni

Torna su
VicenzaToday è in caricamento