Movida violenta: bar vietati ai soldati Usa coinvolti

Controlli estivi intensificati in tutta la città e in particolare in centro dopo la rissa a due passi della Basilica. L'incontro tra Rucco e il comandante U.S.Army: «Pattugliamento anche della military police»

L' agosto in una città semideserta ma pattugliata in maniera importante da polizia locale, polizia di Stato e carabinieri, compresi i blitz in Campo Marzo, è contraddistinto da controlli a tappeto soprattutto in centro città. Sotto osservazione, in particolare, quella che ormai viene definita la "zona della movida", vale a dire i locali tra piazzetta Palladio e Contra' Muscheria. 

In quell'area, lo scorso 6 agosto, una maxi-rissa ha visto protagonisti degli stranieri di origine africana e dei soldati americani. I parà coinvolti in disordini in bar o discoteche cittadine, che rispondono alla legge militare statunitense, saranno soggetti a una specie di "daspo" che vieta loro di ritornare nei locali dove sono scoppiate risse o si sono verificati episodi violenti. 

Ad affermarlo il nuovo comandante della Guarnigione U.S. Army Italy di stanza a Vicenza, colonnello Daniel J. Vogel, durante la prima visita istituzionale compiuta martedì a Palazzo Trissino. Vogel ha incontrato il sindaco Rucco con il quale, come spiega il primo cittadino di Vicenza ha fatto «il punto su alcuni aspetti di interesse comune riguardanti i lavori al parco della pace, l'avanzamento del progetto di riqualificazione del villaggio americano, i rapporti di collaborazione culturale tra le due comunità e il tema della movida notturna».

Proprio su quest'ultimo argomento Rucco ha spiegato di aver concordato con Vogel la necessità di «intensificare i controlli delle pattuglie della polizia militare americana e dei carabinieri, oltre all'applicazione dello  specifico provvedimento restrittivo nei confronti di militari coinvolti in risse»

Potrebbe interessarti

  • Spiedo, grigliata: che bontà. Scopri le migliori del vicentino

  • Forno a microonde: i vantaggi e rischi per la salute

  • Il parco è in condizioni pietose: «chiuso per degrado»

  • I sintomi, la diagnosi, la terapia per riconoscere e affrontare l’intolleranza al lattosio

I più letti della settimana

  • Superenalotto, jackpot sfiorato: tripletta di cinque

  • Truffa della "compagnia telefonica": entrano nel telefonino e le svuotano il conto corrente

  • Zecca, Medusa, Zanzara, Cimice, Vespa, Calabrone, Vipera: cosa fare in caso di puntura

  • Dove sono gli autovelox? Te lo dice l'app del cellulare

  • Intervento miracoloso al San Bortolo: bimba di un anno salvata in extemis 

  • Devastante rogo in un'azienda agricola: danni ingenti

Torna su
VicenzaToday è in caricamento