Amianto alla Marzotto, parlano famigliari e testimoni

Sono iniziate le audizioni dei testimoni e dei parenti delle vittime da amianto, secondo la loro tesi: gli operai hanno confermato la formazione della polvere killer sotto alcuni macchinari

La polvere si accumuava so

Cumuli di polvere di amiando sotto i macchinari, la polvere "killer". Sono in tanti a ricordarsela alla Marzotto, nel reparto tessitura, e lo stanno raccontando al pubblico ministero Silvia Golin, in seguito ad un esposto dei familiari di sei operai morti per neoplasia. Coinvolti nell'indagine anche gli stabilimenti di Piovene e Schio.

Nel registro degli indagati sono finiti una decina di manager, accusati di "violazione della normativa sulla salute e sulla sicurezza negli ambienti di lavoro". Come le numerose indagini che riguardano le morti per amianto, il compito che spetta a Golin non è facile. Le malattie legate all'inalazione, anche indiretta, di questo metallo, hanno un periodo di incubazione di circa 30 anni e non sempre si riesce a risalire alla causa diretta.





 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo passati a rischio elevato, lunedì inaspriremo le regole»

  • Coronavirus, nuovo focolaio nel Vicentino: 4 i casi accertati, massiccio piano di isolamento

  • Parkour in stazione: 20enne trovato morto sul tetto di un treno

  • Covid-19 alla Laserjet, monta la polemica

  • Bollo auto, chi paga e chi no: tutte le informazioni sulle esenzioni

  • Investe 45mila euro all’ufficio postale ma perde l’intero capitale

Torna su
VicenzaToday è in caricamento