Montegalda, si spacciano per vigili urbani, anziano derubato

Ancora una truffa ai danni di un anziano. Due malviventi si sono spacciati per vigili urbani e, una volta entrati in casa, lo hanno derubato. 800 euro il bottino

Ancora una truffa ai danni di un anziano che in pochi minuti si è visto sottrarre ottocento euro da due sconosciuti. 

I malviventi sono riusciti ad entrare in casa dell'attempato signore, classe 1929, spacciandosi per agenti della polizia locale di Montegalda, comune di residenza dell'anziano, come incaricati di alcuni controlli ai contatori dell'acqua. Una volta entrati nell'appartamento, i due sono riusciti a sottrarre all'uomo ottocento euro in contanti. Il colpo è avvenuto il primo di dicembre in piena mattinata. Dopo la denuncia, sul caso ora indagano i carabinieri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il virus cinese

  • Bollo auto, le novità del 2020: a chi spettano gli sconti

  • Giocatore colto da malore in campo: trasportato d'urgenza al San Bortolo, è grave

  • Si denuda e mostra il pene fuori dal supermercato: 5000 euro di multa

  • La tradizione di uccidere il maiale: la storia di un rito

  • Soldi smarriti per strada: individuata la proprietaria

Torna su
VicenzaToday è in caricamento