Montegalda, si spacciano per vigili urbani, anziano derubato

Ancora una truffa ai danni di un anziano. Due malviventi si sono spacciati per vigili urbani e, una volta entrati in casa, lo hanno derubato. 800 euro il bottino

Ancora una truffa ai danni di un anziano che in pochi minuti si è visto sottrarre ottocento euro da due sconosciuti. 

I malviventi sono riusciti ad entrare in casa dell'attempato signore, classe 1929, spacciandosi per agenti della polizia locale di Montegalda, comune di residenza dell'anziano, come incaricati di alcuni controlli ai contatori dell'acqua. Una volta entrati nell'appartamento, i due sono riusciti a sottrarre all'uomo ottocento euro in contanti. Il colpo è avvenuto il primo di dicembre in piena mattinata. Dopo la denuncia, sul caso ora indagano i carabinieri. 

Potrebbe interessarti

  • Scutigera: quante ne avete in casa? Sono da non uccidere!

  • Spiedo, grigliata: che bontà. Scopri le migliori del vicentino

  • Cerchi di rimanere incinta? Il primo passo è l'alimentazione

  • I sintomi, la diagnosi, la terapia per riconoscere e affrontare l’intolleranza al lattosio

I più letti della settimana

  • Dove sono gli autovelox? Te lo dice l'app del cellulare

  • Zecca, Medusa, Zanzara, Cimice, Vespa, Calabrone, Vipera: cosa fare in caso di puntura

  • Intervento miracoloso al San Bortolo: bimba di un anno salvata in extemis 

  • Superenalotto, jackpot sfiorato: tripletta di cinque

  • Muore al volante e si schianta contro la farmacia

  • Travolto sulle strisce pedonali: muore anziano

Torna su
VicenzaToday è in caricamento