Montegalda, il "profugo" molestatore: le vittime salgono a tre

Un vero e proprio molestatore seriale. Yaya Krubally, almeno a quanto risulta ad oggi agli inquirenti, 22 anni, dalla provenienza non chiara, è stato riconosciuto e denunciato da una terza vittima, appena 15enne

Il sedicente Yaya Krubally

E' salito a tre il numero delle vittime del richiedente asilo arrestato mercoledì dai carabinieri di Padova e, fino ad allora, ospite in un albergo di Montegalda. 

La foto di Yaya Krubally (o Ibrahim Sidi Beh o Karl Marx, come si era presentato), 22enne africano dalla nazionalità ancora misteriosa, è stata riconosciuta da una 15enne dell'hinterland padovano che è corsa a denunciare il suo aggressore ai carabinieri. 

Il giovane era stato arrestato dopo la denuncia di una 17enne della provincia patavina, che aveva raccontato ai militari della tentata violenza, avvenuta il 30 luglio. Vista la sua foto sul giornale, anche una vicentina, da poco maggiorenne, ha riconosciuto l'africano e ha raccontato in casermo della sua shockante esperienza. L'altro giorno si è aggiunta la denuncia di una ragazzina appena 15enne. 

Gli inquirenti temono che il numero delle vittime possa salire e le indagini proseguono. Il modis operandi dell'uomo è sempre lo stesso, non si fa nessuno scrupolo ad aggredire le ragazze di giorno e all'aperto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camilla non ce l'ha fatta, dopo dieci giorni di agonia la 19enne è morta

  • Spiedo, grigliata che bontà: scopri dove mangiare le migliori del vicentino

  • Calcola il costo del bollo auto 2020: importi e cosa si rischia a non pagarlo

  • Le Sardine invadono piazza Matteotti

  • Tragedia lungo la A1, camionista muore schiacciato dal suo bisonte

  • Operaio schiacciato dal muletto: è grave

Torna su
VicenzaToday è in caricamento