Montecchio, ubriaco devasta pizzeria d'asporto e prende a lattine il pizzaiolo

Un serbo in preda ai fumi dell'alcool ha messo a soqquadro la pizzeria "Pizza Flash" di Montecchio Maggiore. Il proprietario, colpito da alcune lattine di birra, ha subito contusioni guaribili in venti giorni

Un uomo di nazionalità serba, probabilmente in preda ai fumi dell'alcool e già noto alle forze dell’ordine, è andato in escandescenza all'interno della pizzeria d’asporto Pizza Flash di Piazza IV Novembre, a Montecchio Maggiore.

Alle 19.30 il serbo è entrato nel locale e ha ordinato due birre appoggiando uno zainetto sulla pila dei cartoni per le pizze. Il responsabile della pizzeria, ha chiesto all’uomo di togliere lo zaino, ma il cliente ha reagito in modo violento: in un primo momento ha gettato a terra la pila di cartoni e successivamente ha preso delle lattine di birra in esposizione e le ha scagliate contro l'uomo, colpendolo.

Il serbo ha poi continuato la sua opera di devastazione davanti agli altri clienti del locale, che hanno assistito increduli alla scena: l'uomo ha gettato a terra il registratore di cassa prima di essere fermato da tre avventori, che lo hanno trascinato fuori dal locale nel tentativo di calmarlo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo sforzo dei tre clienti è stato però vano, in quanto il serbo, in preda alla furia, ha raccolto dal marciapiede una betonella scagliandola contro il locale e mandando in pezzi il cristallo che separa la zona clienti da quella del bancone di consegna delle pizze.

L’arrivo di due pattuglie dei carabinieri di Valdagno ha placato l'uomo, che è stato fermato e accompagnato al comando per l’identificazione. Il pizzaiolo è stato medicato al pronto soccorso e giudicato guaribile in due settimane. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal 1 giugno l'obbligo di mascherina all'aperto non c'è più

  • Riapertura di asilo, materne, centri estivi e le novità per la scuola a settembre

  • Eclissi: in arrivo lo spettacolo della 'Luna delle Fragole'

  • Runner sale sulla cresta, scivola e fa un volo di un centinaio di metri: muore 37enne

  • Coronavirus, stop mascherine all'aperto: nuova ordinanza di Zaia

  • Bonus casa 110%: tutte le informazioni per ristrutturare a costo zero

Torna su
VicenzaToday è in caricamento