Montecchio, "tuo figlio ha avuto un incidente": falso avvocato si fa pagare

Non c'è limite al cinismo dei truffatori. Una 77enne di Montecchio Maggiore ha denunciato ai carabinieri di essere stata contattata da un sedicente avvocato che le ha chiesto 600 euro per difendere il figlio. Dopo poco si è presentato alla porta e si è dileguato

Non solo prendono di mira persone anziane ma le colpiscono anche negli affetti. Non può che essere definita spregevole la truffa andata in scena martedì pomeriggio ai danni di una 77enne di Montecchio Maggiore. 

La signora, N.P., ha denunciato ai carabinieri di essere stata contattata telefonicamente da un sedicente avvocato, Giulio Pedrotti. Il delinquente ha raccontato alla vittima che il figlio era stata coinvolto in un incidente, nel quale aveva investito un motociclista. Per risarcirlo aveva immediato bisogno di 600 euro. Ovviamente la madre ha subito acconsentito e poco dopo si è presentato alla sua porta, in via Rossini, un bel giovanotto, alto e dai capelli chiari, che si faceva consegnare la somma. E' bastata una telefonata al figlio per sollevare la donna dall'angoscia del sinistro ma anche a farla rendere conto di essere stata gabbata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore dopo il lavoro: muore barista 46enne

  • La Putana, storia del dolce tipico vicentino

  • Frontale tra due auto, tre feriti: gravissimo un anziano 

  • L'influenza è arrivata, tantissimi casi nel vicentino. Come prevenirla

  • Grande fratello vip, le confessioni di Paola Di Benedetto sul fidanzato Federico Rossi

  • Chiama il 118 ma all'arrivo dei sanitari è già morto: aveva 58 anni

Torna su
VicenzaToday è in caricamento