Montecchio, in fila per l'eroina: arrestato lo spacciatore di via Manzoni

I carabinieri hanno fatto scattare le manette ai polsi di un operaio 32enne, che era diventato un punto di riferimento per molti consumatori di eroina: andavano direttamente a prendere la droga nella sua abitazione

La preparazione di una dose di Eroina (immagine d'archivio)

I clienti stavano in fila per la droga. Domenica sera i carabinieri di Montecchio hanno fatto scattare le manette ai polsi di uno spacciatore 32enne residente in via Manzoni. L'uomo, nato in Bangladesh ma cittadino italiano, vendeva l'eroina dentro casa. 

Da tempo, gli uomini dell'Arma tenevano sotto controllo la sua abitazione, oggetto di frequenti visite di noti tossicodipendenti. Domenica, insopettiti dal continuo via vai di persone che si trattenevano nella casa per pochi minuti, hanno fatto scattare il blitz.  Sotto sequestro sono finiti 18 grammi di eroina, bilancini e tutto il materiale per confezionare le dosi. L'uomo, ufficialmente un operaio, attenderà ai domiciliari il processo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il virus cinese

  • Il cane defeca per strada, anziano raccoglie la cacca e la spalma in faccia a un ragazzino

  • Coronavirus: sei tamponi nel Vicentino, San Bortolo sommerso dalle telefonate

  • Coronavirus, massima allerta in Veneto: «Pronti a misure drastiche»

  • Coronavirus, monta la paura: Regione attiva cordone sanitario, altri 7 tamponi positivi

  • Dimentica l'auto accesa al parcheggio per un’ora e va a lavorare: arrivano i carabinieri

Torna su
VicenzaToday è in caricamento