Uccise la ex: confermata la condanna a 30 anni

La corte di appello non ha modificato la sentenza di primo grado per Davide Tomasi, che, il 4 aprile 2016, uccise Monica De Rossi e poi tentò il suicidio

Davide Tomasi era perfettamente in grado di intendere e di volere quando, in una villetta vuota a Pojana Maggiore, accoltellò a morte la compagna Monica De Rossi e poi tentò di uccidersi con un sonnifero e dell'insulina. Il delitto era stato premeditato da tempo. 

E' questo il convincimento della Corte di Appello di Venezia che, giovedì, ha respinto l'istanza dell'avvocato dell'imputato e confermato l'impianto accusatorio del pm vicentino nonchè il pronunciamento del giudice in primo grado. Grazie al rito abbreviato, Tomasi è stato condannato, nell'ottobre scorso, a 30 di reclusione, anzichè all'ergastolo. Ora non gli resta che la Corte di cassazione. 

L'OMICIDIO

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Colpo da 400mila euro in azienda: rubate due betoniere

  • Cronaca

    Maxi giro di fatture false, evasi due milioni: 34 indagati

  • Cronaca

    Maxi bolletta da 540mila euro: «Follia della fatturazione elettronica, mi aspetto il collasso del sistema»

  • Cronaca

    Albero antico muore e cade: bloccata la strada per la casa di cura

I più letti della settimana

  • Investita da un'auto, donna morta sul colpo

  • Il grande freddo dell'85: il 13 gennaio Vicenza si risveglia bloccata dalla neve

  • Forte scossa di terremoto tra Forlì e Cesena: trema anche il Vicentino

  • Addio a Lina, madre di due figli: muore a 38 anni dopo una lunga lotta contro la malattia

  • LR Vicenza - Valbrenta: 1-0

  • Esplosione in corso San Felice e Fortunato

Torna su
VicenzaToday è in caricamento