Uccise la ex: confermata la condanna a 30 anni

La corte di appello non ha modificato la sentenza di primo grado per Davide Tomasi, che, il 4 aprile 2016, uccise Monica De Rossi e poi tentò il suicidio

Davide Tomasi era perfettamente in grado di intendere e di volere quando, in una villetta vuota a Pojana Maggiore, accoltellò a morte la compagna Monica De Rossi e poi tentò di uccidersi con un sonnifero e dell'insulina. Il delitto era stato premeditato da tempo. 

E' questo il convincimento della Corte di Appello di Venezia che, giovedì, ha respinto l'istanza dell'avvocato dell'imputato e confermato l'impianto accusatorio del pm vicentino nonchè il pronunciamento del giudice in primo grado. Grazie al rito abbreviato, Tomasi è stato condannato, nell'ottobre scorso, a 30 di reclusione, anzichè all'ergastolo. Ora non gli resta che la Corte di cassazione. 

L'OMICIDIO

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Sport

    L'LR Vicenza si scioglie dopo un tempo, si fa rimontare e rischia: 2-2

  • Cronaca

    Crolla il tetto delle poste: tragedia sfiorata

  • Cronaca

    Dramma in campo: colpo alla testa, gravissimo 15enne

  • Sport

    Südtirol - LR Vicenza: le pagelle di Alberto Belloni

I più letti della settimana

  • Ora legale nel 2019: quando spostare le lancette

  • Crisi Diesel: l'amministratore delegato lascia l'incarico

  • Tragedia sul lavoro: operaio trovato morto dal collega

  • Crolla il tetto delle poste: tragedia sfiorata

  • Addio, amico Gianni

  • Finisce contro guard rail per evitare carrello vagante: è gravissimo

Torna su
VicenzaToday è in caricamento