Eroina, vicentino trovato cadavere a Mestre

Quarantaquattrenne di Noventa Vicentina morto in una camera d'albergo vicino alla stazione ferroviaria

Un vicentino è stato trovato cadavere in una stanza d'albergo in via Trento, vicino alla stazione ferroviaria di Mestre. La vittima è un 44enne di Noventa Vicentina, trovato riverso sul letto dal portiere dell'hotel che era andato a bussare per sollecitare l'ospite a lasciare la camera. Inutile l'arrivo dei sanitari sel Suem. Sul posto la polizia ha rinvenuto una siringa e altro materiale che proverebbe la morte da overdose di eroina.

Il decesso risalirebbe a sabato scorso, appena un giorno dopo quello di una 21enne mestrina stroncata a sua volta dalla droga, e sarebbe addirittura il settimo in città in neppure tre mesi collegabile alla stessa sostanza stupefacente, un'eroina tagliata con un analgesico. 

Potrebbe interessarti

  • Scutigera: quante ne avete in casa? Sono da non uccidere!

  • Cerchi di rimanere incinta? Il primo passo è l'alimentazione

  • La sabbia è difficile da eliminare: ecco tutti i trucchi per liberarsene

  • Sembra banale ma lavarsi le mani è fondamentale: ecco come farlo

I più letti della settimana

  • Dove sono gli autovelox? Te lo dice l'app del cellulare

  • Intervento miracoloso al San Bortolo: bimba di un anno salvata in extemis 

  • Giovane tenta il suicidio dandosi fuoco nell'auto: il gesto estremo di una 26enne

  • Schianto auto-moto: muore 43enne, grave la fidanzata

  • Furia violenta alla vista della ex: auto contro l'entrata del pub

  • Cade da un albero e batte la testa: 44enne in rianimazione

Torna su
VicenzaToday è in caricamento