Eroina, vicentino trovato cadavere a Mestre

Quarantaquattrenne di Noventa Vicentina morto in una camera d'albergo vicino alla stazione ferroviaria

Un vicentino è stato trovato cadavere in una stanza d'albergo in via Trento, vicino alla stazione ferroviaria di Mestre. La vittima è un 44enne di Noventa Vicentina, trovato riverso sul letto dal portiere dell'hotel che era andato a bussare per sollecitare l'ospite a lasciare la camera. Inutile l'arrivo dei sanitari sel Suem. Sul posto la polizia ha rinvenuto una siringa e altro materiale che proverebbe la morte da overdose di eroina.

Il decesso risalirebbe a sabato scorso, appena un giorno dopo quello di una 21enne mestrina stroncata a sua volta dalla droga, e sarebbe addirittura il settimo in città in neppure tre mesi collegabile alla stessa sostanza stupefacente, un'eroina tagliata con un analgesico. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camilla non ce l'ha fatta, dopo dieci giorni di agonia la 19enne è morta

  • Spiedo, grigliata che bontà: scopri dove mangiare le migliori del vicentino

  • Malore fatale sul posto di lavoro: giovane papà di due bambini perde la vita

  • Le Sardine invadono piazza Matteotti

  • Tragedia lungo la A1, camionista muore schiacciato dal suo bisonte

  • Operaio schiacciato dal muletto: è grave

Torna su
VicenzaToday è in caricamento