Tifoso del Vicenza stroncato da infarto: era originario di Malo

Massimo Pernigotto, 33 anni, viveva da 9 anni con la moglie, a Saletto, nel padovano. Gli amici lo aspettavano per festeggiare Ferragosto

E' stato stroncato probabilmente da un infarto Massimo Pernigotto, 33 enne di Malo ma residente con la moglie a Saletto nel padovano.

Il giovane era solo in casa la sera del decesso, avvenuto nella notte di venerdì. Gli amici che lo attendevano per fare la spesa di Ferragosto si sono allarmati e, nella serata di sabato, le forze dell'ordine hanno fatto irruzione in casa sua: Massimo giaceva a terra esanime.

Tutti lo conoscevano come un grande appassionato di calcio, anche come sportivo, ma soprattutto come tifoso del Lanerossi Vicenza.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittorio Brumotti aggredito in Campo Marzo: preso a sassate durante le riprese

  • Esplode ordigno bellico: un ferito grave

  • Strage di Kitzbühel, tra le vittime il portiere Florian Janny: mondo dell'hockey sotto shock

  • "Ciao Antonio", il liceo Fogazzaro piange l'amato prof. Busolo Cerin

  • Precipita dalla ferrata: gravissimo 28enne

  • Divorziano dopo sessant'anni di matrimonio perchè lui vuole farsi prete

Torna su
VicenzaToday è in caricamento