Moglie aggredita e picchiata dal marito, finisce in ospedale: 46enne in manette

Non accettava l'idea di separarsi dalla moglie e di vedersi negato l'affidamento dei figli minori per questo, al termine di un acceso diverbio si è scagliato contro la compagna, strattonandola e tirandole i capelli. Per l'uomo è scattato il codice rosso

Nella tarda serata di domenica i militari dell’Aliquota Radiomobile e della stazione di Schio sono intervenuti in un’abitazione di via Maccà per una lite in famiglia ed hanno arrestato in flagranza per maltrattamenti in famiglia A.C. 46enne, nato in Germania, pregiudicato.

Intorno alle 19, l'uomo aveva iniziato un’accesa lite con la moglie, dalla quale è in fase di separazione, per l’affidamento dei figli minori.

I carabinieri, arrivati sul posto hanno constatato che la donna era stata aggredita verbalmente e fisicamente tirandola per i capelli e spintonandola; refertata all’ospedale di Santorso, ha avuto una prognosi di 7 giorni per diverse contusioni. 

Portato in caserma, per il 46enne è stata attivata la procedura del “codice rosso”. Dopo l'arresto l'uomo è stato posto ai domiciliari in un’abitazione, differente da quella della coniuge, come disposto dalla Procura di Vicenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore dopo il lavoro: muore barista 46enne

  • La Putana, storia del dolce tipico vicentino

  • Il grande freddo,13 gennaio 1985 iniziò la nevicata del secolo

  • Schianto tra auto e furgoncino all'ora di pranzo: conducente incastrato tra le lamiere

  • Infarto al miocardio: come riconoscerlo

  • L'influenza è arrivata, tantissimi casi nel vicentino. Come prevenirla

Torna su
VicenzaToday è in caricamento