Arrestato per maltrattamenti alla compagna: «È fatto di coca»

La chiamata ai carabinieri da parte di una donna per una lite in famiglia. In manette un 52enne, nei guai anche per resistenza a pubblico ufficiale e possesso di documenti falsi

Foto di archivio

Nel primo pomeriggio di martedì, i militari della stazione di Lonigo sono intervenuti su una lite in famiglia dopo che una donna di nazionalità straniera ha chiamato il 112 riferendo che il compagno M.P. di 52 anni, nato e residente a Lonigo, avrebbe iniziato a maltrattarla dopo aver assunto della cocaina.

Appena arrivati sul posto l'uomo ha opposto resistenza passiva e miacciato più volte i militari intervenuti presso la sua abitazione. A seguito  della perquisizione domiciliare i carabinieri hanno trovato tracce di cocaina, una patente di guida ed una carta di identità di nazionalità croata risultate false.

Durante l'episodio nessuno è rimasto ferito e il 52enne è stato portato in carcere a Vicenza in attesa del processo per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il virus cinese

  • Papà di due bimbi muore all'età di 42 anni, dolore e rabbia sui social: "Ciao Japo"

  • Bollo auto, le novità del 2020: a chi spettano gli sconti

  • Giocatore colto da malore in campo: trasportato d'urgenza al San Bortolo, è grave

  • Soldi smarriti per strada: individuata la proprietaria

  • Esce dal carraio e si schianta contro un'auto: feriti entrambi i conducenti

Torna su
VicenzaToday è in caricamento