Mistero di Cogollo: lo scheletro è di Lucia Manca

La conferma è arrivata dai carabinieri del Ris di Parma che hanno comparato un reperto biologico del corpo rinvenuto nel vicentino con un oggetto appartenuto alla bancaria

Finalmente la conferma è arrivata. E' di Lucia Manca, la bancaria scomparsa dei casa alcuni mesi fa a Marcon, il cadavere ritrovato a Cogollo del Cengio. Ad affermarlo sono i carabinieri del Ris di Parma che hanno comparato un reperto biologico del corpo rinvenuto nel vicentino con un oggetto appartenuto alla bancaria.

Gli investigatori hanno già informato i familiari di Lucia Manca, di cui non si avevano più notizie dal 7 luglio scorso e la cui vicenda è da tempo al centro delle cronache. I sospetti che i poveri resti trovati lungo l'Astico fossero proprio della donna scomparsa misteriosamente nel veneziano erano nati subito. Secondo le prime osservazioni, il cadavere poteva appartenere ad una donna e si trovava in quel luogo da uno a tre mesi. La Manca era l'unica scomparsa in regione che potesse rientrare in quell'intervallo temporale.

Successivamente, dopo una serie di esami superficiali, come la comparazione dell'apparato dentale, si era diffusa un'indiscrezione, poi prontamente smentita dai carabinieri, che i primi sospetti avessero trovato conferma. Oggi è arrivata la risposta definitiva.

Nell'arco della giornata, secondo quanto si è appreso, è previsto una riunione in procura a Venezia per fare il punto delle indagini e stabilire le eventuali competenze tra la procura di Venezia - che aveva aperto un fascicolo sulla scomparsa di Lucia Manca, denunciata dal marito Renzo Deklava - e quella di Vicenza, che aveva aperto un'inchiesta in relazione al ritrovamento del corpo ancora sconosciuto a Cogollo del Cengio.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio ditta stoccaggio rifiuti speciali: colonna di fumo visibile a chilometri di distanza

  • Emergenza Covid: spostamenti ingiustificati, fioccano le multe in città

  • Coronavirus, da lunedì i cittadini possono richiedere i buoni spesa: ecco come fare

  • Covid-19, 11698 veneti positivi: 1715 nel Vicentino, 4 i decessi all'ospedale di Santorso

  • Coronavirus, superati i 10mila contagi in Veneto: diminuiscono i ricoverati

  • Coronavirus è nell'aria e nelle superfici? Ecco quante ore rimane

Torna su
VicenzaToday è in caricamento