Lucia Manca portata a Cogollo già morta: "E' stato un omicidio"

Secondo indiscrezioni sulla perizia che il medico Galassi deve ancora depositare, la morte della donna il cui cadavere è stato trovato lungo l'Astico, sarebbe stata causata da soffocamento

Lucia Manca non era scomparsa

Lucia Manca è morta soffocata. E' quanto emergerebbe da indiscrezioni sulla perizia che deve ancora essere depositata dal medico legale Andrea Galassi sul cadavere della bancaria di Marcon ritrovato il 6 ottobre sotto un ponte a Cogollo del Cengio fornendo indiscrezioni sulla perizia .

Lo stesso medico vicentino ha chiesto un'altra settimana di tempo (il termine ultimo sarebbe scaduto proprio oggi) prima di consegnare alla Procura gli esiti degli accertamenti fatti, dopo aver già ottenuto a dicembre una proroga di un mese per effettuate tutti gli esami necessari sui resti. Se la perizia che sarà depositata confermerà la morte della donna per soffocamento, verrebbe riconsiderata dagli investigatori la figura del marito Renzo Dekleva, che per ora non risulta indagato per il decesso della moglie, scomparsa dalla casa di Marcon nella notte tra il 6 e il 7 luglio scorsi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal 1 giugno l'obbligo di mascherina all'aperto non c'è più

  • Riapertura di asilo, materne, centri estivi e le novità per la scuola a settembre

  • Eclissi: in arrivo lo spettacolo della 'Luna delle Fragole'

  • Coronavirus, stop mascherine all'aperto: nuova ordinanza di Zaia

  • Bonus casa 110%: tutte le informazioni per ristrutturare a costo zero

  • Runner sale sulla cresta, scivola e fa un volo di un centinaio di metri: muore 37enne

Torna su
VicenzaToday è in caricamento