Commissiona lavori edili con un nome falso e non li paga

Denunciato per sostituzione di persona e insolvenza fraudolenta, un 29enne di Piombino Dese (Padova). Ad essere raggirato un artigiano bassanese che doveva ricevere 4mila euro

I carabinieri della stazione di Riese Pio X (Treviso) hanno denunciato, nei giorni scorsi, per i reati di sostituzione di persona e insolvenza fraudolenta, un 29enne di Piombino Dese (Padova), già conosciuto alla giustizia.

L'uomo, presentatosi con il nome di un'altra persona, durante gli interventi di costruzione della sua abitazione nel centro di Riese Pio X, ha commissionato lavori edili a un impresario di Romano d'Ezzelino, per un importo di 4.000 euro circa, senza poi corrispondere la somma dovuta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

fonte: Trevisotoday

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, non si fermano i contagi e i decessi in Veneto

  • Coranavirus, colpiti padre e figlia: entrambi perdono la vita

  • Covid-19: oltre 5mila casi e 186 decessi in Veneto, 652 positivi nel Vicentino

  • Coronavirus, 34 morti in 24 ore ma diminuiscono i ricoveri

  • Giocano a pallone in strada: denunciati i genitori di 10 ragazzini per violazione al Dpcm

  • Emergenza Covid-19, operatori sanitari a rischio: informate tutte le procure del Veneto

Torna su
VicenzaToday è in caricamento