Paparazzato mentre lancia le "scoasse" dall'auto: multato

Il veicolo è risultato intestato ad uno studio professionale di Montecchio Maggiore, a cui è stata comminata la sanzione di 206 euro.

Sono 10, dall’inizio dell’anno, le persone individuate dalla Polizia Locale dei Castelli per abbandono irregolare di rifiuti nel territorio di Montecchio Maggiore: ognuna è stata sanzionata con una multa di 206 euro, per un totale quindi di 2060 euro. L’ultimo episodio risale alla scorsa settimana quando in via Gualda, grazie ad un sistema privato di videosorveglianza, è stato possibile identificare, tramite la targa, l’auto da cui il conducente ha gettato un sacchetto, proprio davanti all’ingresso di un’abitazione.

GUARDA IL VIDEO

Il veicolo è risultato intestato ad uno studio professionale di Montecchio Maggiore, a cui è stata comminata la sanzione di 206 euro. “Questo, così come gli altri casi - commenta il sindaco Gianfranco Trapula, titolare della delega all’ambiente –, denotano un’assoluta mancanza di senso civico, ma anche maleducazione. I costi del recupero, come ribadito più volte dall’Amministrazione comunale, sono a carico di tutti i cittadini. Sono comportamenti assurdi, perché in città è attivo un efficiente servizio di raccolta porta a porta dei rifiuti e sono disponibili ben due ecocentri”.

“Dall'inizio dell'anno – afferma il Comandante della Polizia Locale dei Castelli Massimo Borgo - i controlli sui rifiuti abbandonati, l'opera di prevenzione e controllo svolta dalla Polizia Locale e dal Gruppo Educazione Civica, ma soprattutto le segnalazioni puntuali e precise dei cittadini, che ringraziamo, accompagnate molto spesso da video o foto amatoriali ci hanno permesso di contrastare il fenomeno e sanzionare gli autori ove siano stati riscontrati elementi certi”. Rischia la multa anche il responsabile dell’abbandono di un sacco contenente rifiuti non differenziati individuato in via Bellini ad Alte Ceccato proprio dal Gruppo di Educazione Civica. L’ispezione ha individuato documenti intestati ad uno straniero residente in zona Ghisa, che aveva evidentemente percorso quasi 10 km per abbandonare un sacco di rifiuti all’altro capo della città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camilla non ce l'ha fatta, dopo dieci giorni di agonia la 19enne è morta

  • Spiedo, grigliata che bontà: scopri dove mangiare le migliori del vicentino

  • Calcola il costo del bollo auto 2020: importi e cosa si rischia a non pagarlo

  • Le Sardine invadono piazza Matteotti

  • Tragedia lungo la A1, camionista muore schiacciato dal suo bisonte

  • Operaio schiacciato dal muletto: è grave

Torna su
VicenzaToday è in caricamento