La Provincia di Vicenza apre alla caccia ai cormorani

Troppi uccelli lungo i fiumi Astico e Brenta: la Provincia rinnova la licenza di abbatterne il 10%

Un cormorano

Via libera all'abbattimento di 25 cormorani. La Provincia ha deciso di prorogarne la caccia lungo le rive del Brenta e dell'Astico per evitare l'estinzione della trota marmorata, preda dei volatili.

L'equilibrio naturale tra prede e predatori si è rotto quando uno stormo composto da 250 esemplari ha nidificato lungo i torrenti dei due fiumi, mettendo a rischio la trota. Per riportare l'equilibrio, palazzo Nievo chiede aiuto ai  cacciatori. E' probabile che questa decisione scateni le proteste degli animalisti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il coronavirus

  • Coronavirus, caso sospetto nel Vicentino: potrebbe essere il "paziente zero"

  • Coronavirus: sei tamponi nel Vicentino, San Bortolo sommerso dalle telefonate

  • Coronavirus, massima allerta in Veneto: «Pronti a misure drastiche»

  • Coronavirus, tre casi lievi in provincia

  • COVID-19, tutti negativi i tamponi nel Vicentino: 32 i contagiati in Veneto. Sesto morto in Italia

Torna su
VicenzaToday è in caricamento