Operaia rimane impigliata al macchinario e rischia di soffocare: è gravissima

Sono preoccupanti le condizioni in cui versa una 50enne che venerdì mattina è rimasta vittima di un grave infortunio sul posto di lavoro. L'incidente è avvenuto a Malo

Attimi di paura alla carotecnica Zaccaria di Malo. Venerdì mattina, un'operaia 50enne è rimasta vittima di un grave infortunio sul posto di lavoro.

Secondo le prime informazioni, la donna, è rimasta impigliata in un macchinario con il foulard che indossava rischiando quindi di rimanere soffocata. Immediato l'intervento dei colleghi che hanno subito allertato i sanitari del Suem 118 che, arrivati sul posto, hanno trasferito la donna in ospedale in gravissime condizioni.

La donna si trova ora ricoverata in Rianimazione all'ospedale di Santorso. Sul posto di lavoro sono intervenuti i tecnici dello Spisal per ricostruire la dinamica dell'accaduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il coronavirus

  • Coronavirus, caso sospetto nel Vicentino: potrebbe essere il "paziente zero"

  • Il cane defeca per strada, anziano raccoglie la cacca e la spalma in faccia a un ragazzino

  • Coronavirus: sei tamponi nel Vicentino, San Bortolo sommerso dalle telefonate

  • Coronavirus, massima allerta in Veneto: «Pronti a misure drastiche»

  • COVID-19, tutti negativi i tamponi nel Vicentino: 32 i contagiati in Veneto. Sesto morto in Italia

Torna su
VicenzaToday è in caricamento