Schianto mortale a Cornedo, ore cruciali per la bimba ferita: dal web il grido #forzasophy

Il mondo social si stringe nel dolore e mantiene vivo il ricordo delle vittime coinvolte nel tragico incidente di giovedì. Il pensiero va anche e soprattuto alla figlia di Giulia Rossi, rimasta gravemente ferita

In foto: da sinistra, la vittima Giulia Rossi e la figlia rimasta ferita nello schianto

Sono trascorsi due giorni dalla tragedia di Cornedo Vicentino, che ha portato alla morte di una giovane mamma valdagnese, Giulia Rossi e di un 52enne di Monte di Malo, Massimo Ricatti. L'incidente avvenuto mercoledì, alle 13.20, lungo la variante alla sp 246 ha scosso l'intera comunità e, dal mondo social parte il grido #forzasophy, un hastag per esprire la propria vicinanza alla figlia di Giulia Rossi, rimasta ferita nello schianto.

Ricoverata in ospedale in gravi condizioni, la bimba, di appena 8 anni, è stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico e le prossime 48 ore saranno per lei fondamentali. Il padre della piccola, ex di Giulia Rossi, ha condiviso un post su Facebook dove invita tutti a pregare affinchè la sua bambina riesca a passare questo momento critico.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittorio Brumotti aggredito in Campo Marzo: preso a sassate durante le riprese

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie»

  • Tamponamento tra mezzi pesanti in A4: muore camionista vicentino

  • Precipita dalla ferrata: gravissimo 28enne

  • Divorziano dopo sessant'anni di matrimonio perchè lui vuole farsi prete

Torna su
VicenzaToday è in caricamento