Tre auto coinvolte nel frontale, sei feriti: quattro sono gravi

L'incidente è avvenuto nel pomeriggio di domenica sulla provinciale 500. Gli occupanti delle tre vetture sono stati portati al pronto soccorso di Arzignano

Maxi incidente domenica pomeriggio verso le 15:20 sulla statale 500 al chilometro 6 in località Meledo di Sarego. Per cause ancora in via di accertamento da parte dei carabinieri di Noventa Vicentina, un 57enne residente a Brendola alla guida di una Toyota Hybrid ha invaso la corsia opposta centrando frontalmente una Hyundai Jazz con a bordo due uomini e due donne di Montecchio Maggiore, tutti sulla settantina. Subito dopo lo schianto una Ford Fiesta, condotta da una 29enne, ha tamponato la Hyundai. 

Tutte e sei le persone sono state portate all'ospedale di Arzignano. I quattro occupanti della Hyndai, sciacciati dalle altre due auto, hanno avuto la peggio e sono stati ricoverati con diverse fratture e contusioni. La squadra dei vigili del fuoco di Lonigo, intervenuta sul posto,  ha messo in sicurezza le auto e soccorso i feriti assieme al personale del suem intervenuti con più ambulanze. Le operazioni di messa in sicurezza del luogo da parte dei vigili del fuoco sono terminate alle ore 17.30

IL VIDEO DELL'INCIDENTE

Allegati

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Sport

    Rimini - LR Vicenza: 0-0

  • Politica

    Suolo pubblico, «Via la clausola sul "ripudio del fascismo"»

  • Sport

    Rimini - LR Vicenza: Le pagelle di Alberto Belloni

  • Cronaca

    Ubriaco e contromano in autostrada: un altro caso

I più letti della settimana

  • Risponde a un sms e le svuotano il conto corrente: truffata una 30enne

  • Madre uccide figlia neonata e tenta di sgozzarsi

  • Infanticidio a Lisiera: la neonata gettata a terra due volte

  • Neve in arrivo, allerta viabilità

  • Casetta in mezzo alla strada: traffico bloccato per 12 ore

  • I nomi dei medici vicentini che hanno ricevuto denaro dalle aziende farmaceutiche

Torna su
VicenzaToday è in caricamento