Schianto in A4: feriti e code per quattro chilometri

Due veicoli coinvolti e traffico in tilt nella serata di martedì

L'incidente in A4

Code di quattro chilometri in autostrada tra i caselli di Montecchio Maggiore e Vicenza Ovest in direzione Venezia a causa di un incidente che ha visto coivolti due veicoli. Secondo le prime informazioni nello schianto, avvenuto poco dopo le 18:30, sarebbero rimaste ferite delle persone. 

Sul posto, oltre alla polizia stradale, sono intervenuti i medici del Suem. Sono tre i chilometri di coda segnalati. Attualmente chiusa la corsia di emergenza e la prima corsia: si viaggia in corsia di sorpasso.

AGGIORNAMENTO

Situazuone tornata alla normalità sulla A4. Sarebbero sette le persone ferite, nessuna di loro in pericolo di vita.

AGGIORNAMENTO DEI VIGILI DEL FUOCO

Il resoconto dell'incidente da parte dei pompieri intervenuti in A4

Alle 18:30 circa Vigili del Fuoco sono intervenuti in autostrada A4, 150 m prima dell'uscita del casello di Vicenza ovest per un incidente, che ha coinvolto un'auto e  un furgone: 7 feriti. I pompieri arrivati da Arzignano hanno messo in sicurezza i due veicoli, mentre i feriti, tutti in maniera non grave, una famiglia francese di quattro persone  e i tre a bordo del furgone, sono stati presi in cura dal personale del  suem118 per essere portati in ospedale.

Durante le operazioni di soccorso il traffico è stato canalizzato s su una corsia. Sul posto il personale ausiliario dell'autostrada e la Polstrada. Le operazioni di soccorso dei vigili del fuoco  sono terminate dopo circa un'ora.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplode ordigno bellico: un ferito grave

  • Vittorio Brumotti aggredito in Campo Marzo: preso a sassate durante le riprese

  • Trovata morta in casa, Fabiola stroncata da un'intossicazione acuta

  • Strage di Kitzbühel, tra le vittime il portiere Florian Janny: mondo dell'hockey sotto shock

  • "Ciao Antonio", il liceo Fogazzaro piange l'amato prof. Busolo Cerin

  • Malore andando a funghi: muore a 57 anni

Torna su
VicenzaToday è in caricamento